Precari dell’Ospedale Pugliese-Ciaccio, arrivano i licenziamenti

44

Sono arrivate di buonora le prime lettere di licenziamento. Speranze infrante dunque per molti precari assunti dall’Azienda ospedaliera “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro.

Ieri, nel corso della riunione convocata presso la Cittadella regionale per discutere della proroga dei contratti, è arrivato il diniego da Saverio Cotticelli.  Un netto “no” da parte del commissario ad acta, alla proroga o rinnovo dei contratti a tempo determinato, scaduti lo scorso venerdì, per i 18 precari che prestavano servizio presso il nosocomio catanzarese.

Durante la lunga riunione delle scorse ore tra il direttore generale facente funzioni del “Pugliese”, Antonio Mantella, il direttore generale del dipartimento Tutela della Salute, Antonio Belcastro, e il commissario ad acta, Saverio Cotticelli, è emersa purtroppo l’indisponibilità di quest’ultimo a sottoscrivere nuovi accordi volti al mantenimento in servizio dei precari ed anche per loro si aprono le porte dell’incertezza lavorativa.

 

 

Pubblicità