Home Cronaca Si continua ad uccidere in Calabria,...

Si continua ad uccidere in Calabria, muore 51enne

A lavoro gli inquirenti per stabilire l’esatta dinamica del fatto di sangue consumatosi ieri in tarda sera nel reggino.

E’ ancora giallo sulla morte di Salvatore Condina, centrato da diversi colpi d’arma da fuoco mentre rincasava.

L’uomo di 51 anni abitava nella zona delle ex case popolari di Pellegrina, frazione di Bagnara Calabra. La vittima è stato freddato, da uno o più sicari, con modalità tipicamente di stampo mafioso.

Secondo quanto si è appreso, l’uomo che ha vissuto per anni all’estero prima di rientrare in Italia, era già conosciuto alle forze di polizia per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio. In passato, inoltre, era stato anche gambizzato.

Sull’agguato sono in corso le indagini degli investigatori della Squadra Mobile reggina e del commissariato di Villa San Giovanni, che sono a caccia degli autori del delitto.