Sab 11 Lug 2020
Advertising
Home Economia Economia e Lavoro Cosenza: aumento di Imu e Tasi...

Cosenza: aumento di Imu e Tasi e dipendenti di Palazzo dei Bruzi senza stipendi

- Advertisement -

Il consigliere comunale Carlo Guccione esprime preoccupazione e chiede delucidazioni in merito alle voci che circolano sempre più insistentemente sugli emolumenti dovuti dal Municipio bruzio ai dipendenti

“L’amministrazione comunale di Cosenza faccia immediatamente chiarezza sul ritardo dei pagamenti degli stipendi ai dipendenti comunali.

In Consiglio comunale ci siamo astenuti sulla votazione della Variazione al Bilancio di previsione 2019. La sua approvazione avrebbe permesso un’anticipazione di cassa e, come minoranza, avevamo chiesto rassicurazioni sulla destinazione delle risorse. Risorse da utilizzare per le spettanze alle Cooperative, a Ecologia Oggi, ai dipendenti comunali e a tutti coloro prestano servizio al Comune. Avevamo pretesto che nella delibera del Consiglio comunale venisse specificato questo vincolo, sottoscrivendo il tutto all’interno di un documento firmato dai consiglieri di minoranza che impegnava il sindaco all’utilizzo delle risorse, circa 6,6 milioni di euro, per pagare gli stipendi.

Nel frattempo mentre il Consiglio approvava – con il voto contrario della minoranza – la “Deliberazione delle aliquote imposte e tasse locali ai sensi del D.lg.vo 267/2000 – art 251, comma 1”  per i cittadini di Cosenza arrivava l’ennesima stangata: l’aumento di Imu e Tasi.

Intanto sono in stato di agitazione i dipendenti di Palazzo dei Bruzi. In queste ore si rincorrono voci sul fatto che “la Banca non avrebbe concesso alcuna anticipazione di cassa”.

Il sindaco Occhiuto e la Giunta facciano immediatamente chiarezza sulla vicenda”.