La corsa per tutta l’Italia di Luca Naso fa tappa a Catanzaro

Pubblicità

Lo scienziato, Luca Naso, appassionato di maratone, partito da Catania il 1° gennaio che ha deciso di percorrere 8300 km intorno allo Stivale, è arrivato a Catanzaro e l’amministrazione comunale ha voluto rendergli omaggio. A ricevere l’ultramaratoneta catanese l’assessore agli Affari generali, Danilo Russo.

Accanto all’assessore c’era anche il presidente dell’associazione Fiamma atletica, Pietro Mirabelli, che ha supportato nel Catanzarese l’impresa del runner siciliano.

“Quello che sta facendo Luca ha un’importanza che fondamentale – ha sottolineato Russo -, un’impresa che può essere giustamente definita epica e che impreziosisce tutte le città che faranno da sfondo a questa lunghissima e bellissima corsa”. Nel suo tragitto a Catanzaro Naso è stato affiancato da una pattuglia della Polizia locale, “che ha testimoniato la vicinanza dell’amministrazione comunale guidata da Sergio Abramo”, ha aggiunto Russo consegnando a Luca una targa ricordo del Comune.

Naso ha ribadito quanto dietro la sua idea ci sia “un sogno che sto coltivando passo dopo passo”.

Advertisement
Web Hosting