Catanzaro: nasce l’associazione “PerLe Demenze. Famiglie Unite Calabria”

Pubblicità

Nasce a Catanzaro l’associazione “PerLe Demenze. Famiglie Unite Calabria”, organizzazione di volontariato creata da un gruppo di famigliari di persone ospiti dei centri diurni della “Ra.Gi.” di Catanzaro e Cicala. L’associazione sarà presentata giovedì 23 gennaio, alle ore 11,30, al centro “Ra.Gi.” di Catanzaro in viale Magna Grecia 75/21.  Si tratta di nuova realtà associativa per sensibilizzare l’opinione pubblica e promuovere azioni nel rispetto della dignità delle persone malate e del loro diritto all’inclusione e alla libertà per una vita il più possibile normale.

L’iniziativa è rivolta alla stampa e a tutte le persone interessate. Sarà inoltre l’occasione per parlare della rubrica “Sos-teniamo le famiglie”: informazioni, riflessioni, risposte sul sito www.associazioneragi.org per andare incontro ai bisogni di chi ogni giorno si prende cura delle persone con Alzheimer, Parkinson o con altre forme di demenze.

In programma la partecipazione della presidente dell’associazione di famigliari, Anna Correggia, della vicepresidente, Pasqualina Luzza, e della rappresentante dei famigliari di persone giovani con demenze. Ci saranno inoltre i membri del consiglio direttivo e i parenti di donne e uomini accolti dalla “Ra.Gi.” nei suoi centri diurni di Catanzaro e Cicala.

Previsti gli interventi del portavoce del forum terzo settore per Catanzaro-Soverato, Giuseppe Apostoliti, dell’assessore alle Politiche sociali al Comune di Catanzaro, Lea Concolino, del presidente del Csv (Centro servizi per il volontariato) di Catanzaro, Luigi Cuomo, e della presidente dell’associazione “Ra.Gi.”, Elena Sodano. Il dibattito sarà coordinato dal giornalista Francesco Ciampa.

Pubblicità