A Rende “Dall’Inferno all’Infinito” di e con Monica Guerritore

Pubblicità

Togliere le parole dai loro contesti per donare loro la loro forza iniziale. Da Dante Alighieri e il suo Inferno all’Infinito di Leopardi passando attraverso Pasolini, Morante, Valduga, Pavese. E poi tutta la forza espressiva di Monica Guerritore, “un involucro trasparente e traspirante di emozioni”, che conduce lo spettatore all’interno di un viaggio nell’animo umano, nei suoi mostri rappresentati dal Caos dell’Inferno, con lo scopo ultimo di “uscire a veder le stelle” guidati da Virgilio e da autori più vicini a noi.

Sul palcoscenico artisti di epoche diverse riprendono vita, uniti dalla ricerca comune che interroga il senso ultimo dell’esistenza umana. Questo in sintesi dall’Inferno all’Infinito, lo spettacolo di e con Monica Guerritore in scena al Garden di Rende, martedì 28 gennaio con inizio alle ore 21.00 ed inserito nella Rassegna fi Teatro e Musica “ Primafila” , organizzata dell’Associazione Culturale “Novecento Teatri”, con presidente Luisa Giannotti e direzione artistica di Benedetto Castriota.

Pubblicità