Home Sport Calcio Serie BKT: il Cosenza in extremis...

Serie BKT: il Cosenza in extremis con Asencio

Cosenza – Trapani  2-2

Ottima occasione in avvio di gara per il Trapani con Piszczek che svirgola una palla vagante all’interno dell’area di rigore protetta da Perina. Risponde subito il Cosenza con Raul Asencio che prova un tiro da biliardo ma Carnesecchi è abile a deviare in calcio d’angolo. La partita si sblocca dopo venti minuti di gioco con il Trapani che si porta in vantaggio grazie a Taugourdeau che trasforma su calcio di rigore dubbio. Pochi minuti e il direttore di gara concede un altro rigore, questa volta per i padroni di casa che non riescono a ristabilire la parità co Bruccini che calcia male sprecando un’importante occasione.

Il Cosenza prova a condurre il gioco ma in fase difensiva c’è troppa disattenzione. Ne approfitta Dalmonte che beffa la difesa dei padroni di casa e scarica un sinistro potentissimo sul quale Perina non può arrivare. Il Cosenza riapre subito la partita con un’ottima manovra offensiva di Baez che serve Asencio bravo ad attendere la sovrapposizione di Casasola che serve nuovamente al centro dell’area Baez per il momentaneo 1-2.

Riprende il match e i calabresi provano a premere sull’acceleratore con i nuovi innesti Riviere e Sciaudone. Ci prova ancora il Cosenza con Bittante che si allunga troppo la palla e arriva sbilanciato al tiro. Ne approfitta Carnesecchi per chiudere la porta e salvare il risultato. Ancora i ragazzi di Occhiuzzi, ancora Bittante che prova a ribattere a rete dopo una brutta uscita di Carnesecchi ma la traversa gli nega la gioia.

Secondo giallo per Pagliarulo e Trapani in dieci per gli ultimi 25’ di gioco. Guizzo di Sciaudone che sbuca dalle retrovie e, ancora una volta, Carnesecchi si rifugia in angolo. Si rende protagonista ancora una volta l’estremo difensore del Trapani con un super guizzo che nega la gioia del gol ad Emmanuel Riviere. Il Cosenza riesce a riacciuffare il risultato ma il guardalinee ferma Riviere che stava già esultando per posizione irregolare. Il Cosenza continua a costruire e mantenersi in attacco, un lungo rinvio di Perina, spizzato dalla retroguardia degli ospiti, offre l’opportunità del pareggio ad Asencio che riesce a battare Carnesecchi siglando il 2-2 finale.