Home Costume & Società Ambiente Emergenza rifiuti, fermo "no" all'eco- distretto...

Emergenza rifiuti, fermo “no” all’eco- distretto nel Comune di Castrovillari

Fermo no all’Eco – distretto nel Comune di Castrovillari. Lo ribadisce il sindaco di Frascineto, Angelo Catapano. Apprendiamo dalla stampa che la Regione Calabria, si appresterebbe a decidere in tal senso. Una siffatta decisione – evidenzia il primo cittadino -, non può assolutamente trovare accoglienza in un territorio a vocazione agricola – turistica e in gran parte ricadente nel Parco Nazionale del Pollino. Già in altre occasioni, ci siamo opposti unitamente agli altri colleghi sindaci, ad un provvedimento che non risponde appieno al rispetto della legalità, delle normative vigenti e, soprattutto, mina alle fondamenta l’aspetto eco – ambientale. 

Sicuramente, questo polmone verde dell’alta Calabria, non può divenire un svertatoio di rifiuti della provincia di Cosenza, o pagare altri prezzi per colpe altrui, per il mancato approvazione di un piano che riordini definitivamente il sistema dei rifiuti. 

Proprio perché, c’è in gioco il futuro delle popolazioni, che evidentemente – prosegue Catapano -, hanno scommesso nel binomio ambiente e risorse naturali, c’è bisogno del coinvolgimento dei comuni, che rappresentano nella loro autonomia le istanze dei propri amministrati. 

Ora – prosegue -, per questo esprimiamo la nostra preoccupazione e la contrarietà ad una soluzione di questo tipo in quanto i volumi di accoglimento dell’Ecodistretto sono eccessivi per l’intera area del Pollino,  il cui habitat naturale è scelto da tanti turisti e dove insistono interi appezzamenti di terreni ad alta vocazione e produttività vitivinicola e olivicola. 

Di contro, la questione dei rifiuti,  ha bisogno di una soluzione che non è più rimandabile e assunzione di responsabilità. Ma prima di fughe in avanti va trovata una sintesi con il territorio e, valutata, il danno dell’impatto ambientale soprattutto, alle produzioni agro – alimentari. Riteniamo – ha concluso Catapano -, che questa area ha bisogno di altro: la valorizzazione dei propri borghi e delle proprie peculiarità. Siamo ben coscienti che la Calabria sta vivendo una vera e propria emergenza sul fronte rifiuti, anche alla luce del fallimento degli ambiti territoriali, che vanificano gli sforzi compiuti per quanto attiene la raccolta differenziata, che nel Comune di Frascineto raggiunge la quasi percentuale del 100%.