Mer 21 Ott 2020
Advertising
Home Cronaca Coronavirus, istituita la zona rossa a...

Coronavirus, istituita la zona rossa a Sinopoli: chiuse tutte le attività

Adesso è ufficiale: Sinopoli è la nuova zona rossa della provincia reggina.

Il presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, ha infatti ordinato che la città fosse blindata, dopo la comunicazione di 15 positivi al Coronavirus giunta questa mattina, istituendo la zona rossa a Sinopoli.

Antonio Belcastro della task force della Regione Calabria sul Coronavirus, ha informato ai microfoni della Tgr che in nottata sono stati processati i tamponi effettuati nella giornata di ieri, e di questi 15 sono risultati positivi, tutti riconducibili agli abitanti della stessa città del reggino.

Poche ore fa la conferma: quei 15 tamponi positivi sono di altrettante persone residenti a Sinopoli, città nella quale da giorni 25 persone si trovano in quarantena per contatti con un uomo positivo, lo stesso che si è recato in ospedale a Gioia Tauro con sintomi del Coronavirus.

I numeri, secondo gli esperti della task force, sono destinati ad aumentare e per non rischiare di ritrovarci in una situazione difficile, il presidente Santelli ha firmato l’ordinanza di istituzione della zona rossa a Sinopoli, fino a nuove disposizioni.

Così come è stato per la Tonnara di Palmi nel mese di giugno e per Messignadi di Oppido Mamertina a settembre, anche Sinopoli è ora zona off-limits.