Home Attualità Crescita incontrollata del Covid, Conte: "Decidano...

Crescita incontrollata del Covid, Conte: “Decidano le Regioni se chiudere”

Il premier Giuseppe Conte si è presentato in Senato per l’informativa riguardante le decisioni del Governo, prese senza consultare maggioranza e opposizione. “L’evolversi dell’epidemia ha reso necessario un nuovo Dpcm con misure restrittive. In ragione dell’urgenza non è stato possibile informare il Parlamento”, ha dichiarato il presidente del Consiglio. Ne dà notizia l’Ansa.

“Siamo consapevoli che ai cittadini chiediamo sacrifici. Ancora una volta siamo costretti a compiere una sofferta operazione”, ha dichiarato Giuseppe Conte a Palazzo Madama. “I principi che muovono oggi il Governo sono sempre gli stessi, quelli che ci hanno permesso di superare la situazione nel passato: massima precauzione, adeguatezza e proporzionalità”.

“Bisogna sforzarci tutti a limitare il contagio, limitare gli spostamenti non necessari: se faremo questi sacrifici eviteremo interventi più gravosi. Sono fiducioso che avremo la serenità e impegno necessaria per superare” l’emergenza Covid.

Al livello regionale bisogna essere pronti a intervenire per modulare in modo più restrittivo se aumenta il contagio. La Regione può stabilire norme d’intesa con il ministro della Salute. È fondamentale il massimo coordinamento tra i diversi livelli di Governo”, ha spiegato Giuseppe Conte.

“In questi ultimi giorni e in queste ultime ore ci sono alcune Regioni che hanno promosso la procedura per venire a misure più restrittive. Non possiamo escludere ulteriori aggiornamenti” con il coprifuoco esteso ad altri territori.