Home Politica Dpcm di Conte, Sudisti Italiani: "È...

Dpcm di Conte, Sudisti Italiani: “È l’inizio di una nuova era fascista”

di Simone Passanetti 
 “L’altra notte a Napoli molte persone sono scese in strada urlando ‘Libertà, libertà’ per protestare contro le nuove restrizioni dettate dal governatore Vincenzo De Luca e lo stesso, purtroppo, accadrà anche in altre città italiane dopo il nuovo dpcm di Conte. Chi trarrà vantaggio da queste manifestazioni di protesta sarà lo sciacallo Salvini e tutti i partiti di destra” – sostengono i Sudisti Italiani, i quali affermano, inoltre:”Stiamo per entrare in una nuova era fascista e sarà tremendo perché ciò comporterà la fine della democrazia e della pace tra i popoli. Il popolo del Sud non deve pensare che la Lega e Salvini, sciacalli di professione, sono e saranno la soluzione al problema.
Non vedevano l’ora, sia Salvini, sia Meloni, di ricevere un assist così invitante per fare propaganda contro il governatore della Campania e contro il Governo. Il loro unico scopo è governare il Paese e abbattere la democrazia e, quindi, la libertà. Il popolo del Sud non deve diventare preda delle destre populiste e totalitarie le quali approfittano dello stato di disordine per trarne vantaggio. Manifestare, senz’altro, ma in modo pacifico e mai farsi soggiogare dai furbetti del Nord Italia, quelli che pensano di avere la soluzione in tasca. Essi non fanno altro che rubare voti affinché possano vincere per continuare a fare i propri affari e non certo gli interessi del popolo.
Sono stati loro, i poteri politici ed economici del Nord Italia, quelli che comprano i voti qui al Sud, a creare il degrado dei nostri territori. Ci hanno derubato di tutto, anche della dignità e questo non dobbiamo mai dimenticarlo”