Home Costume & Società Rifiutare l'uso della mascherina, studiosi: è...

Rifiutare l’uso della mascherina, studiosi: è un sintomo di sociopatia

Uno studio condotto in Brasile ha rilevato che insensibilità, disonestà e atteggiamenti manipolatori—alcuni dei tratti associati alla psicopatia—sarebbero comuni tra le persone che infrangono le norme di sicurezza contro il COVID-19.

La ricerca ha evidenziato che gli individui che mostravano tratti della cosiddetta “triade oscura” della personalità—narcisismo, machiavellismo e psicopatia—erano anche i più propensi a sminuire i rischi posti dal COVID-19 ed evitare di lavarsi le mani regolarmente o mantenere la distanza di sicurezza.

La ricerca è stata condotta su un campione di circa 1600 persone in Brasile—un paese che attualmente ha più di 4 milioni di casi di coronavirus—nello specifico dall’Università Statale di Londrina, una città nel sud del paese. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Personality and Individual Differences.

Esporre se stessi e gli altri a un rischio, anche quando può essere evitato, è un tipico tratto delle persone con tendenze antisociali e bassi livelli di empatia, hanno detto gli autori dello studio.

“Questi tratti spiegano, almeno parzialmente, il motivo per cui certe persone continuano a non aderire alle misure di contenimento nonostante l’aumento dei casi e delle morti,” ha concluso lo studio.