Home Sport Calcio Parma - Cosenza, i calabresi si...

Parma – Cosenza, i calabresi si fermano sul 2-1 al Tardini

Parma – Cosenza

Cosenza ben distribuito in campo, chiamato ad una prestazione di sacrificio e di ripartenza. Regge bene per il primo quarto d’ora di gioco la squadra calabrese, ordinata e volitiva; il Parma comincia in sordina la gara, alzando progressivamente il baricentro, e trova il vantaggio sfruttando un errore in ripartenza dei rossoblù.

Calabresi che si rifanno immediatamente sotto, provando a dare fastidio alla retroguardia parmense per riequilibrare il risultato; cresce tanto la formazione di Occhiuzzi, dopo il gol subito, sfruttando gli spazi lasciati a centrocampo dai padroni di casa che non spingono più dopo il vantaggio. Non sorprende il pareggio del Cosenza in chiusura di primo tempo, che mette in difficoltà i gialloblù, con la rete di Corsi lasciato libero di concludere a rete in area di rigore. Equilibrio che rimane per poco meno di un minuto; il Parma torna ad accelerare su indicazione di Liverani – non felicissimo dell’atteggiamento dei suoi in campo – portandosi nuovamente in vantaggio, ancora una volta con Brunetta che sfugge alla marcatura di Bouah – autore dell’assist in occasione del momentaneo pareggio dei calabresi – e supera Falcone.

Buona prestazione dei calabresi, nei primi 45’, che muovono il gioco e creano tanto mettendo in difficoltà la formazione gialloblù rea di aver lasciato troppi spazi in mezzo al campo. Intervallo a favore dei padroni di casa che, nonostante l’atteggiamento attendista, quando accelera riesce a concretizzare bene mettendo in mostra le qualità della rosa.

Parma che aumenta l’intensità di gioco in avvio di secondo tempo costringendo gli ospiti ad abbassarsi e a costruire le manovre dalle retrovie. Partita ricca di emozioni create da entrambe le parti, con il Cosenza che trova tanti spazi in avanti e prova a sfruttare la velocità di Bouah e Sacko attraverso verticalizzazioni in profondità. Non molla la formazione calabrese che sfiora il pareggio in due occasioni nettissime, non sfruttate alla perfezione dai rossoblù.

Finisce al quarto turno la corsa in Coppa Italia del Cosenza. Rimane un po’ di amarezza per l’esito della partita e per le tante occasioni create ma non concretizzate. 2-1 al “Tardini” in favore del Parma che supera il turno e raggiunge la Lazio agli ottavi di finale di Coppa Italia.


 

Parma: Sepe; Brunetta; Brugman; Ricci; Iacoponi; Osorio; Kurtic; Karamoh; Busi; Cornelius; Nicolussi Caviglia

Panchina: Colombi; Alves; Gagliolo; Scozzarella; Dezi; Grassi; Sohm; Camara; Cyprien; Carriero; Inglese; Adorante

Allenatore: Fabio Liverani

Cosenza: Falcone; Corsi; Tiritiello; Idda; Bouah; Kone; Sciaudone; Schiavi; Petre; Sacko; Ba

Panchina: Matosevic; Vera; Legittimo; Bittante; Bruccini; Florenzi; Petrucci; Carretta; Borrelli; Baez; Bhalouli; Sueva

Allenatore: Roberto Occhiuzzi

Arbitro: Sig. Giacomo Camplone di Pescara

Assistenti: Sig. Christian Rossi di La Speziae Sig. Marco Della Croce di Rimini

IV Uomo: Sig. Francesco Meraviglia di Pistoia

Marcatori: Brunetta (PAR); Corsi (COS); Brunetta (PAR);

Sostituzioni: Bruccini per Sciaudone (COS); Bhalpouli per Kone (COS); Scozzarella per Brugman (PAR); Gagliolo per Busi (PAR); Vera per Corsi (COS); Adorante per Cornelius (PAR); Camara per Brunetta (PAR); Sueva per Bouah (COS); Baez per Petre (COS): Sohm per Kurtic (PAR);

Ammoniti: Iacoponi (PAR); Kone (COS); Schiavi (COS);

Espulsi: ///

Recupero: 2’ p.t. ; 3’ s.t.