Home Costume & Società Corigliano-Rossano punta sull'atmosfera natalizia per aiutare...

Corigliano-Rossano punta sull’atmosfera natalizia per aiutare anche i commercianti

Non saranno certamente le festività natalizie che ci eravamo immaginati, con il consueto calendario ricco di eventi che allietava la città fino all’Epifania. Non vi saranno i caratteristici mercatini di Natale, le vie dei presepi, i presepi viventi e non ci saranno nemmeno i concerti di Natale e di Capodanno nelle piazze, iniziative molto apprezzate lo scorso anno. Ma non per questo possiamo rinunciare a celebrare il Natale, anzi, quello di quest’anno per Corigliano–Rossano sarà all’insegna della luce, simbolo di speranza di un prossimo ritorno alla normalità e di fiducia in un domani migliore”. Queste le parole dell’Assessore alla Città Europea con delega al Turismo Tiziano Caudullo a margine dell’incontro di pianificazione delle attività natalizie.
La situazione pandemica causata dalla diffusione del COVID-19 con le conseguenti restrizioni poste in essere a livello nazionale e regionale per il contenimento della diffusione del virus, hanno infatti reso necessario ripensare alle iniziative natalizie con l’obiettivo di evitare assembramenti e situazioni potenzialmente pericolose per la salute pubblica.
Nonostante queste limitazioni il Sindaco e l’Amministrazione Comunale hanno deciso di ricreare la consueta atmosfera natalizia tra le vie della città attraverso installazioni luminose nei centri storici, nelle principali vie commerciali e nelle contrade del territorio comunale, proprio per richiamare in un periodo delicato come quello attuale il sentimento più autentico del Natale e infondere serenità all’intera comunità.
Un’attenzione particolare è stata riservata alla categoria dei commercianti, così duramente colpita dall’emergenza Coronavirus, evitando loro una spesa aggiuntiva in questo momento difficile e provando ad incentivare la popolazione, attraverso dei concorsi, ad acquistare i regali natalizi nei negozi cittadini.
“Non sarà facile – ha concluso Caudullo – ma è compito di tutti noi cercare di mantenere viva la magia del Natale non rinunciando del tutto alle festività natalizie, sempre tanto attese ed amate da tutti, quest’anno più che mai”.