Mar 29 Nov 2022
spot_img
HomeEconomiaEconomia e LavoroBelvedere M. è con i lavoratori...

Belvedere M. è con i lavoratori (abbandonati) della Tirrenia Hospital

Sulla drammatica e quanto mai complicata vicenda della clinica privata Tirrenia Hospital di Belvedere Marittimo, interviene anche il gruppo politico BelvedereCambiaVerso che, attraverso una nota stampa a firma di Riccardo Ugolino, manifesta piena solidarietà ai dieci dipendenti della struttura che ad oggi, dopo ben sette mesi di “agonia”, sono oramai ridotti sul lastrico: loro ed i familiari. Una situazione ormai insostenibile che sperano si risolva in un modo o in un altro.

“Dopo avere scongiurato il rischio, grazie anche a una interrogazione parlamentare ai Ministri della Salute e del Lavoro, di una <<riorganizzazione aziendale>> che avrebbe ridotto drasticamente l’orario settimanale a 27 lavoratori, la Tirrenia Hospital ha collocato in Cassa integrazione oltre un terzo dei dipendenti.
A distanza di 7 mesi, mentre gli altri dipendenti posti in cassa integrazione sono stati richiamati in servizio, solo 10 lavoratori sono ancora a casa, mentre l’ Inps ha bloccato la concessione degli ammortizzatori, in attesa di accertare la regolarità della richiesta aziendale.
Cio’ ha comportato che 10 persone, cioè 10 famiglie, sono senza stipendio e senza i benefici della Cig.
Tutto quanto premesso, Belvederecambiaverso chiede ai Ministri di competenza, alla Regione Calabria, al Comune di Belvedere, di intervenire sull’ Azienda, che nel frattempo ha proceduto a nuove assunzioni, perché riammetta in servizio i 10 lavoratori.
L’ Inps, in attesa di concludere le verifiche in atto, riconosca gli ammortizzatori sociali almeno ai 10 lavoratori senza salario. A conclusione degli accertamenti, qualora l’ Istituto riscontrasse errori o responsabilità, potrebbe rivalersi sulla Tirrenia Hospital per le somme indebitamente liquidate.”