Home Costume & Società La Morrone sostiene la campagna inclusiva...

La Morrone sostiene la campagna inclusiva Fashion Art Inclusive

“Lo scopo del calendario – si legge – è quello di favorire un approccio mirato all’inclusione sociale e alla promozione di pari diritti per le persone con disabilità . Si pone l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza tutta sostenendo una nuova cultura a favore delle capacità delle persone con disabilità intellettive attraverso la bellezza della moda e della pittura. Purtroppo, troppo spesso le persone con disabilità sono ancora oggi protagoniste in negativo di violazione dei diritti e mancanza di possibilità e occasioni.

Il nostro obiettivo è quello di abbattere queste barriere, perlopiù culturali, e di lavorare sui contesti per migliorare la qualità di vita. La società deve dare pari opportunità a tutti. Vale a dire che è responsabilità dell’intera società far sì che tutte le persone possano vivere e crescere con pari opportunità. Per poter ottenere una vera inclusione e non un inserimento ci deve essere la disponibilità al cambiamento.

Nella percezione comune, il disabile impegnato nel campo della musica, della pittura, della moda ha finora rappresentato una eccezione. L’arte intesa come capacità di esternare e comunicare emozioni, suscitare e liberare i pensieri non conosce limiti fisici o mentali, supera tutti i pregiudizi, genera sempre nuovi stupori e fa scoprire nuovi orizzonti. Partendo da questa teoria, tutto può diventare arte, anche uno schizzo apparentemente senza senso agli occhi di chi guarda con superficialità. Spesso, il timore di avvicinare una persona con poca manualità all’arte nasce proprio dall’idea che un dipinto, un disegno, uno schizzo debbano rispecchiare necessariamente i canoni estetici e visivi del bello, del proporzionato, del realistico.