Home Sport Calcio Serie A, il Crotone perde contro...

Serie A, il Crotone perde contro la Roma

Crotone 1 – Roma 3

8′ e 29′ Borja Mayoral (R), 34′ rig. Mkhitaryan (R), 71′ Golemic (C)

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Golemic, Cuomo; P. Pereira (46′ Vulic), Molina, Zanellato, Eduardo (58′ Riviere), Reca; Messias, Simy. All. Stroppa

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Smalling, Ibanez (63′ Kumbulla); Karsdorp, Cristante (80′ Veretout), Villar, Bruno Peres; Carles Perez, Mkhitaryan (63′ Pellegrini); Mayoral (85′ Dzeko). All. Fonseca

Ammoniti: Bruno Peres, Golemic, Magallan, Ibanez

Un primo tempo a senso unico allo Scida di Crotone finisce 3-1 per la Roma. Apre Borja Mayoral dopo 8 minuti, su assist di Mkhitaryan. Subito prima del raddoppio il Crotone ha due chance per pareggiare con Simy e Messias, che però non sono lucidi davanti alla porta. Il 2-0 è sempre di Mayoral, che dai 20 metri la mette all’incrocio col destro, dove Cordaz non può arrivare. Al 35′ Golemic atterra in area sempre Mayoral, fin qui uomo del match, provocando un rigore, che Mkhitaryan trasforma. Crotone non pervenuto in questo primo tempo.

Nella ripresa è stata davvero dura per i padroni di casa, la partita sembrava già chiusa, nonostante si sia almeno provato a riaprirla, se non altro per il morale. Le maggiori difficoltà sono a centrocampo, dove quasi mai gli uomini di Stroppa riescono a trovare la verticalità, subendo il pressing giallorosso. La Roma ha fatto una partita da grande squadra e nonostante le tante assenze e il turnover l’ha già indirizzata in modo quasi definitivo sin dai primi minuti. A nulla è servito il gol di Golemic

La classifica della serie A è deficitaria, per usare un eufemismo. I Pitagorici devono obbligatoriamente invertire il trend e capovolgere una situazione che sembra compromessa.

Mai dire mai, però, nel calcio. E la squadra del presidente Vrenna ha abituato i tifosi (non solo calabresi) a miracoli calcistici incredibili.