Home Attualità Nuovo Dpcm il 16 gennaio: nuovi...

Nuovo Dpcm il 16 gennaio: nuovi criteri e proroga stato d’emergenza

Arriverà venerdì prossimo, 15 gennaio il nuovo Dpcm, con le misure anti-Covid valide fino a febbraio. Annunciata una stretta sui criteri, la proposta Iss: zona rossa con 250 casi ogni 100 mila abitanti.

In queste ore si stanno valutando nuove restrizioni, anche se al momento non sembrerebbero essere già state definite le nuove misure. E intanto il ministro per gli Affari Regionali, Boccia ha convocato per lunedì mattina una riunione con il ministro della Salute Roberto Speranza, Regioni, Anci e Upi con all’ordine del giorno proprio le misure per il nuovo Dpcm che conterrà non solo lo stop tra regioni (a prescindere dal colore, se non per motivi di salute, di lavoro o per urgenze) e l’abbassamento della soglia dell’Rt per determinare il posizionamento nelle fasce, ma anche la rivalutazione dell’incidenza settimanale dei casi, che come già scritto, prevede che in caso di incidenza  superiore a 250 ogni 100mila abitanti scatti la zona rossa. Ma, accanto alle misure più rigide, resta in piedi anche la possibilità di istituire invece fasce bianche (o “verdi”) in quelle zone del Paese che avranno un Rt basso (sotto lo 0,5). In queste porzioni di territorio (Comuni, Province, Regioni) potrebbero, ad esempio, tornare in attività cinema, teatri e palestre.

Il governo starebbe anche valutando la proroga dello stato di emergenza in scadenza a fine gennaio. Non sarebbe ancora tuttavia definita la durata della nuova proroga che potrebbe essere il 31 marzo o addirittura luglio.