Sab 17 Apr 2021
Advertising
Home Sport Calcio Napoli - Crotone 4-3: tanti gol,...

Napoli – Crotone 4-3: tanti gol, errori e spettacolo

Napoli – Crotone 4-3

Rino Gattuso torna nella sua terra da allenatore della squadra avversaria. Una gara spettacolare. Quattro gol in un primo tempo divertente e pieno di emozioni. Il Napoli sblocca la partita con Insigne e raddoppia con Osimhen, Simy accorcia le distanze e Mertens realizza il 3-1 su calcio piazzato. Nel finale spazio ad un’occasione per parte, Ounas prova a riaprire il match (fermato da Meret) e Mertens ha l’occasione l’opportunità di chiuderla, ma la traversa gli nega il gol. Cambia tutto nel secondo tempo con il Crotone che riesce a riagganciare il Napoli, grazie alle reti di Simy e Messias, con una grande prova di carattere. Ottima prova del Crotone che recupera la partita, ma deve cedere nel finale alla rete di Di Lorenzo. Ottimo approccio nel secondo tempo dei ragazzi di Cosmi, ma troppe ancora le disattenzioni del reparto difensivo.

Avvio con il freno amano tirato, poi s’infiamma la partita

Dopo dieci minuti di studio, con un Crotone più attendista che lascia manovrare il gioco alla formazione di Gattuso, si accende improvvisamente la gara con due accelerazioni per parte. Osimhen recupera palla a centrocampo e strappa bene in direzione di Cordaz senza riuscire ad arrivare alla conclusione grazie all’intervento – rischioso ma efficace – di …. , sul ribaltamento Messias si libera bene nella parte centrale del campo, ma la difesa partenopea scherma benissimo il tentativo di tiro.

Doppio Vantaggio Napoli

Napoli che alza l’intensità di gioco con fiammate improvvise nel tentativo di trovare i varchi giusti per poter far male. Lorenzo Insigne porta in vantaggio i padroni di casa, trovando la doppia deviazione vincente. Sfortunato il Crotone che subisce il colpo e, nel giro di pochi minuti, vede ancora inserirsi insigne sulla sinistra per inventare uno splendido assist al volo per Osimhen che non deve far altro che spingere la palla in rete per il 2-0.

Simy accorcia le distanze e Mertens ristabilisce il doppio vantaggio

Il Crotone deve inseguire, dolo l’uno due fulmineo dei partenopei, ma il solito Simy – trascinatore dei calabresi in questo campionato – riesce ad accorciare le distanze, sfruttando una disattenzione difensiva del Napoli, e a riaprire la partita. A poco più della mezz’ora è ancora il Napoli a trovare il gol, questa volta con la splendida punizione di Mertens che lascia immobile Cordaz riportando i padroni di casa sul doppio vantaggio.

Primo tempo divertente ricco di gol e occasioni. Il Crotone insegue senza rinunciare al gioco, Ounas prova, di nuovo, ad accorciare prima dell’intervallo, ma Mertens è bravo a respingere il tiro e conservare il 3-1.

Numeri impressionanti per Simy

In avvio di ripresa Simy si conferma l’uomo più pericoloso dei calabresi e un attaccante di spessore, quasi fuori dal gioco, ma sempre pungente quando pescato in area. Come in occasione del primo gol del Crotone (siglato da Simy) la difesa azzurra sembra dimenticarsi del nigeriano che sbuca, controlla e supera Meret per il 3-2.

Pareggio Crotone

I calabresi sembrano avere una marcia diversa in questo secondo tempo, mentre la difesa del Napoli pare sia rimasta negli spogliatoi. Brutta leziosità di Maksimovic che litiga con il pallone a pochi centimetri da Messias che strappa di forza la sfera al serbo e vede l’occasione di pareggiare la partita. Meret prova a sbarrare la strada al brasiliano, ma Messias vince il duello ristabilendo la parità.

Buona prestazione del Crotone, ma troppe lacune in difesa

Partita ricca di gol e occasioni, il Napoli pressa e inventa riuscendo a trovare il gol vittoria con Di Lorenzo, lasciato libero di prendere la mira e scaricare in porta un sinistro preciso e potente. Troppi i gol subiti dai calabresi che provano a resistere fino alla fine, ma le indecisioni difensive si rivelano fatali.

la formazione ospite ci prova fino all’ultimo secondo disponibile, ma non c’è più tempo e il Napoli conquista tre punti sofferti.


Napoli: Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko; Politano, Mertens, Insigne; Osimhen

Panchina: Contini; Ospina; Rrahmani; Costanzo; Hysay; Zielinsky; Lobotka; Elmas; Zadadka; Petagna; lozano; Cioffi

Allenatore: Gennaro Gattuso

Crotone:  Cordaz; Djidji, Golemic, Luperto; Rispoli, Messias, Benali, Zanellato, Molina; Ounas, Simy

Panchina: Festa; Crespi; Marrone; Cuomo; Magallan;Henrique; Vulic; Pereira; Cigarini; Rojas; Riviere; Di Carmine

Allenatore: Serse Cosmi

Arbitro: Sig. Antonio Di Martino di Teramo

Assistenti: Sig. Giovanni Baccini di Conegliano e Sig. Alessio Berti di Prato

IV Uomo: Sig. Ivano Pezzuto di Lecce

Marcatori: Insigne (NAP); Osimhen (NAP); Simy (CRO); Mertens (NAP); Simy (CRO); Messias (CRO); Di Lorenzo (NAP);

Sostituzioni: Vulic per Ounas (CRO); Pereira per Rispoli (CRO); Lozano per  Politano (NAP); Elmas per Bakayoko (NAP); Zielinski per Mertens (NAP); Rojas per Zanellato (CRO); Di Carmine per Molina (CRO); Marrone per Luperto (CRO);

Ammoniti: Rispoli (CRO); Pereira (CRO);Benali (CRO); Rojas (CRO); Petagna per Osimhen (NAP);

Espulsi:

Recupero: 0’ p.t. ; 3’ s.t.