Mer 14 Apr 2021
Advertising
Home Costume & Società Il mistero dei monoliti della Incavallicata:...

Il mistero dei monoliti della Incavallicata: conferenza del Circolo “L’Agorà”

Regnano incontrastati sull’altopiano della Sila due sculture megalitiche, circondate da una fitta coltre di mistero inerenti le proprie origini. Diverse sono le chiavi di lettura che riguardano la loro realizzazione. Una prima scuola di pensiero farebbe ne risalire la datazione alla missione militare intrapresa da Pirro, nel primo periodo del III secolo a.C., una seconda ipotesi supporta invece il contesto storico della seconda guerra punica condotta da Annibale, il noto condottiero cartaginese. Una terza invece fa riferimento ad un’antica civiltà, una quarta rivolge la sua chiave di lettura alla erosione dovuta a cause naturali, quali piogge, vento.

L’enigma oscuro che avvolge la Stonehenge calabrese viene squarciato da Domenico Canino, architetto e storico, appassionato di storia e di archeologia, che a far data dal 2002 ha iniziato approfondite ed elaborate ricerche su tali presenze sul territorio. “Le Pietre dell’Incavallicata” sarà il titolo della nuova conversazione da remoto, organizzata dal Circolo Culturale “L’Agorà” , alla quale parteciperà il gradito ospite del sodalizio culturale reggino. Domenico Canino, appassionato di storia ed archeologia, e studia in particolare i megaliti della Calabria dal 2002, è autore di diversi contributi scientifici e di due saggi quali “La storia di Mendicino” e “Le pietre della Incavallicata”.

L’architetto Domenico Canino di recente dopo il ritrovamento nel 2017 di uno scheletro completo di Elephas Antiquus in Sila, sulle rive del lago Cecita ha ripreso con forza gli studi e la divulgazione sui Megaliti di Campana, uno dei quali rappresenta secondo la sua ipotesi, proprio un Elephas Antiquus.Tenuto conto dei protocolli di sicurezza anti-contagio e dei risultati altalenanti della pandemia di COVID 19 e nel rispetto delle norme del DPCM del 24 ottobre 2020 la conversazione sarà disponibile, sulle varie piattaforme Social Network presenti nella rete, a far data dal 9 aprile.