Mar 13 Apr 2021
Advertising
Home Attualità Salute&Benessere Calabria, campagna vaccinale a rilento: AstraZeneca...

Calabria, campagna vaccinale a rilento: AstraZeneca rimane in frigo

La campagna vaccinale in Calabria va a rilento e la Regione è ultima nella classifica per dosi inoculate: il 66% delle 461.590 di cui dispone.

Ad influire sul dato è la quantità di sieri AstraZeneca presente in regione che, anche a causa dei rifiuti opposti all’immunizzante anglo-svedese, restano in frigo: su una disponibilità di 124.700 dosi del vaccino di Oxford risulta utilizzato appena il 34%. Ben 54 punti in meno rispetto alla Toscana – prima in questa graduatoria -che ha quasi esaurito le sue scorte Vaxzevria riservate ai cittadini nati dal 1941 al 1951, alle forze armate e di polizia, al personale scolastico e universitario, docente e non.

Gli “effetti indesiderati molto rari” di AstraZeneca , vaccino anti-Covid finito nuovamente sotto la lente d’ingrandimento dell’Ema, rischiano di avere un impatto sulla campagna di vaccinazione di massa.