Ven 14 Mag 2021
Advertising
Home Sanità Sanità a Cosenza, alla protesta dei...

Sanità a Cosenza, alla protesta dei sindaci un uomo porta la croce

Davanti al Pronto Soccorso dell’ospedale civile dell’Annunziata sono arrivati puntuali amministratori e sindaci di tutta la provincia di Cosenza. Nessuno è mancato all’appello lanciato, giorni fa, dal sindaco Mario Occhiuto. Una protesta che ha visto largo consenso. Tutti d’accordo hanno chiesto durante i loro interventi lo sblocco del turnover e l’assunzione di personale, la riconversione del centro vaccinale dell’Esercito in ospedale da campo, nuovi posti letto Covid e l’incremento di posti di terapia intensiva. Infine, sollecitata un’accelerazione della campagna vaccinale.

Alla manifestazione indetta dal primo cittadino di Cosenza, ha partecipato anche un uomo con una croce (simbolo della religione cristiana che ricorda la crocifissione di Gesù) alle cui estremità sono state attaccate le foto del commissario straordinario per l’emergenza Covid-19  Figliuolo, del generale Cotticelli, del ministro Speranza e del commissario regionale alla sanità Longo.