Ven 18 Giu 2021
Advertising
Home Turismo Viaggi, via libera dall'UE al Green...

Viaggi, via libera dall’UE al Green Pass europeo

E’ oramai questione di ore, si deve aspettare la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, ma è già arrivato l’ok definitivo al Green Pass europeo. Il Parlamento Ue ha varato il certificato digitale Covid.

Il percorso legislativo sul documento è terminato, manca il semaforo verde della riunione degli ambasciatori dei 27 prevista per venerdì e l’adozione formale del Consiglio con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. La Plenaria ha approvato i nuovi regolamenti sul certificato Covid con 546 sì, 93 contrari e 51 astenuti (cittadini dell’Ue) e 553 favorevoli, 91 contrari e 46 astensioni (cittadini di paesi terzi residenti nell’Ue).

Prevista l’entrata in vigore dal primo luglio 2021. Il Green Pass europeo è la soluzione di Bruxelles per rendere più agevoli gli spostamenti intracomunitari, ma soprattutto per agevolare la ripresa economica.

Il certificato sarà rilasciato gratuitamente dalle autorità nazionali e sarà disponibile in formato digitale o cartaceo con un codice QR. Il documento attesterà che una persona è stata vaccinata contro il coronavirus o ha effettuato un test recente con esito negativo o che è guarita dall’infezione.

Ancora non è chiaro come cambi concretamente in Italia dal 1 luglio per gli spostamenti all’interno della nazione. L’intenzione dei paesi Ue è quella di adeguare la propria normativa a quella comunitaria. Quindi anche Roma dovrebbe uniformare le proprie regole a quelle del passaporto europeo. Ma i tempi non sono ancora chiari, non è detto che questo allineamento avvenga già a partire dal primo luglio.