Mer 4 Ago 2021
Advertising
Home Economia Economia e Lavoro "Basta prese in giro", i tirocinanti...

“Basta prese in giro”, i tirocinanti calabresi bloccano la strada a Lamezia Terme

Centinaia di tirocinanti calabresi questa mattina hanno risposto all’appello alla mobilitazione promosso dalla Unione Sindacale di Base (USB) a seguito dell’assenza di risposte positive, da parte Governo e Regione Calabria, alla richiesta di contrattualizzazione dei 7mila calabresi impegnati da anni nei tirocini di inclusione sociale.

In questi minuti un partecipatissimo corteo sta attraversando le strade di Lamezia Terme dirigendosi verso l’autostrada e l’accesso all’aereoporto. Il tempo delle promesse è finito. Non accettiamo più proroghe e false soluzioni utili solo mantenere sotto scacco migliaia di calabresi.

Governo e Regione devono fare i conti con la determinazione dei lavoratori e delle lavoratrici, indisponibili ad accettare in silenzio questa ennesima umiliazione.