Dom 1 Ago 2021
Advertising
Home Attualità Vaccini, allarme farmacisti calabresi: “Solo Jonhson...

Vaccini, allarme farmacisti calabresi: “Solo Jonhson & Johnson? Rischio flop”

I farmacisti della Calabria sono in allarme: la Regione Calabria ha comunicato in via informale che nelle farmacie arriveranno solo i vaccini Janssen (Johnson & Johnson), la marca che l’Aifa consiglia di somministrare solo agli over 60.

 Per segnalare questa grave anomalia i rappresentanti di 4 province su 5 hanno incontrato i giornalisti nella sede dell’Ordine di Catanzaro. Assieme al presidente locale dott. Vitaliano Corapi c’erano quello della provincia di Crotone dott. Levino Rajani, il dott. Massimo De Fina, presidente dell’Ordine e di Federfarma Vibo Valentia, il dott. Ettore Squillace presidente Federfarma Reggio Calabria ed il dott. Oreste Gualtieri, vicepresidente Federfarma Crotone. Proprio i farmacisti della provincia pitagorica hanno iniziato a vaccinare con tutte le marche già da lunedì scorso ma ora si sono fermati in seguito alla nota di Longo in attesa di chiarimenti. Da lunedì 19 il servizio dovrebbe partire in tutte le farmacie che ne hanno fatto richiesta.

Fortunatamente anticipazioni filtrate dagli uffici del commissariato regionale alla Salute danno per imminente una comunicazione in senso positivo della vicenda. Ma intanto i farmacisti restano in stato di allerta e chiedono al commissario Longo di allineare la Calabria al resto d’Italia. Se infatti non dovesse essere revocata l’indicazione monopolistica di un solo vaccino, le farmacie calabresi avrebbero in pratica un ruolo marginale nella campagna di vaccinazione, contrariamente ad intenti e protocolli nazionali firmati.

Secondo i dati più recenti infatti quasi tutti i pazienti cui è stato consigliato il vaccino Jansen hanno avuto copertura di prima ed anche di seconda dose; per cui il numero di persone da vaccinare, specie nelle farmacie rurali, non potrà che ridursi drasticamente a pochissime unità. A prescindere da tale questione, in corso di chiarimento si spera già nelle prossime ore, resta inteso che in tutte le farmacie si potrà continuare regolarmente ad effettuare tamponi con relativo rilascio di green pass temporanei.