Lun 20 Set 2021

sibarinet

Home Attualità Monopattini, si studia la stretta: no...

Monopattini, si studia la stretta: no ai minorenni e obbligo casco

I monopattini sfrecciano da tutte le parti nelle città e si trovano parcheggiati ovunque. Per questo si sta pensando di mettere a punto un quadro di regole che è ora all’esame della Commissione Trasporti alla Camera.

L’obiettivo sarebbe quello di dar vita ad una legge ad hoc che introduca alcuni limiti come, per esempio, l’obbligatorietà del casco, la possibilità di farlo guidare solo ai maggiorenni e il limite di velocità fissato a 30 km orari.

Il sistema di regole più ferree che il Parlamento sta studiando si deve anche agli enormi disagi che i disabili hanno evidenziato, soprattutto ciechi e ipovedenti.

Approdati in Italia, poco prima che tutto si fermasse per il primo lockdown (quello di marzo-aprile 2020), questo mezzo leggero ha cambiato il volto della sharing mobility nel nostro Paese – viene spiegato dall’Osservatorio nazionale sulla sharing mobility – tanto che “un veicolo condiviso su 3 è un monopattino”; i servizi in sharing realizzano numeri “senza precedenti proprio nell’anno della pandemia, e in 12 mesi diventa il numero uno nel nostro Paese (anche quello più presente nelle città del Sud)”.