Mar 21 Set 2021

sibarinet

Home Sport Calcio Fiorentina - Cosenza, i toscani calano...

Fiorentina – Cosenza, i toscani calano il poker. Male la prima per i Lupi

Fiorentina – Cosenza 4 – 0

Partita che non regala sorprese nel corso dei novanta minuti, con la Fiorentina che mette in mostra la propria superiorità marcando alto e togliendo qualsiasi opzione di manovra del Cosenza. La formazione rossoblù, come prevedibile, appare ancora priva di idee tattiche in quanto ancora non ha una vera e propria struttura da plasmare; c’è, ovviamente, da tenere in considerazione che la campagna acquisti a Via degli Stadi è cominciata solo qualche giorno fa.

Prima frazione di gara che vede una sola squadra in campo; è la Fiorentina che impone subito il proprio gioco e apre le marcature su un errore d’impostazione del Cosenza, al terzo minuto di gioco. Gara che non accenna a decollare per i calabresi che subiscono la superiorità in campo dei padroni di casa, soprattutto sugli sviluppi di palle inattive sulle quali i ragazzi di Italiano risultano pericolosissimi contro un Cosenza in grande difficoltà in fase di marcatura marcature. Proprio su due calci piazzati arrivano la seconda e la terza marcatura dei Viola che chiudono il primo tempo sul risultato di 3-0.

Nella seconda frazione di gioco è ancora la Fiorentina a trovare la via del gol per il poker targato Venuti, mentre il Cosenza prova finalmente a farsi vedere in avanti con Sueva che prova a costruire in ripartenza conquistando un’ottima punizione dal limite dalla quale scaturisce la migliore occasione del Cosenza per provare a superare Terracciano.

Partita che ha regalato pochi, pochissimi, spunti per poter capire come si comporrà la formazione rossoblù per il campionato 2021/2022, ancora in costruzione, ma ha sicuramente giovato al tecnico Zaffaroni dandogli la possibilità di capire come dare forma alle idee che per ora rimangono tali, almeno fino a quando la rosa del Cosenza non potrà dirsi completa e pronta a lavorare per trovare nel più breve tempo possibile la quadratura giusta per affrontare al meglio il campionato di Serie B.


Fiorentina: Terracciano; Biraghi, Pezzella, Milenkovic, Venuti; Bonaventura, Pulgar, Maleh;  Callejon, Vlahovic, Gonzalez.

Panchina: Dragowski; Ranieri; Julio; Quarta; Terzic; Castrovilli; Saponara; Bianco; Benassi; Duncan; Sottil; Kokorin

Allenatore: Vincenzo Italiano

Cosenza: Matosevic; Tiritiello, Venturi, Minelli; Corsi, Prestianni, Maresca, Florenzi, Panico, Sueva, Arioli.

Panchina: Saracco; Borrelli; Ficara; Aceto; Cimino; Moreo

Allenatore: Marco Zaffaroni

Arbitro: Sig. Giacomo Camplone di Pescara

Assistenti: Sig. Matteo Bottegoni di Terni e Sig. Alessio Berti di Prato

IV Uomo: Sig. Adalberto Fiero di Pistoia

VAR: Sig. Paolo Valeri di Roma 2 e Sig. Manuel Volpi di Arezzo (assistente VAR)

Marcatori: Vlahovic (FIO); Gonzalez (FIO); Vlahovic (FIO); Venuti (FIO);

Sostituzioni: Moreo per Arioli (COS);

Ammoniti: Prestianni (COS); Pezzella (FIO); Sueva (COS); Castrovilli per Maleh (FIO); SAponara per Gonzalez (FIO); Sottil per Callejon (FIO); Bianco per Pulgar (FIO);

Espulsi:

Recupero: 3’ p.t. ; 2’ s.t.