Ven 17 Set 2021

sibarinet

Home Attualità Salute&Benessere Covid, Calabria a rischio zona gialla:...

Covid, Calabria a rischio zona gialla: i dati Iss al vaglio della cabina di regia

C’è molta attesa per il consueto report settimanale dell’Istituto Superiore di Sanità, che nel pomeriggio di oggi potrebbe decretare il passaggio (o meno) di due regioni in zona gialla.

Si tratta di Calabria e Sardegna, da tempo finite sotto la lente d’ingrandimento per l’andamento dei contagi e delle ospedalizzazioni. Entrambe le regioni hanno sforato almeno due dei tre parametri indicati dal Ministero della Salute: nello specifico in Calabria si è superato il limite di 50 contagi ogni 100 mila abitanti, e si è arrivati – stando agli ultimi dati disponibili – al 18% dell’occupazione dei posti letto ordinari. Resiste, invece, l’occupazione delle terapie intensive, apparentemente ferma al 9% e dunque al di sotto della soglia del 10%.

Attualmente l’unica regione ad essere passata in zona gialla è la Sicilia, è pare certo che vi rimarrà anche per la prossima settimana. Nessuna regione invece è attualmente in zona arancione, ed i dati non sembrano evidenziare un peggioramento in tal senso. In caso di un miglioramento dei dati settimanali, le due regioni potrebbero anche rimanere in zona bianca.