Ven 17 Set 2021

sibarinet

Home Sport Calcio Cosenza - L.R. Vicenza 2-1, i...

Cosenza – L.R. Vicenza 2-1, i Lupi ritrovano i tifosi e la vittoria

Cosenza – L.R. Vicenza

Il Cosenza riabbraccia il proprio pubblico tra le mura del “S.Vito/Marulla” dopo la chiusura degli stadi a causa della Pandemia e ritrova la vittoria.

Vantaggio Cosenza

Ottimo strappo del Cosenza con Caso che recupera palla in mezzo al campo e strappa verticalmente in velocità prima di servire con i giri giusti il compagno di squadra, Gori, che si accentra bene lasciando partire un sinistro impattato da Pizzignacco che, però, non riesce ad intervenire bene lasciandosi superare dal pallone per l’1-0 a favore dei padroni di casa.

Buon primo tempo dei padroni di casa

Continua a spingere la formazione rossoblù con lunghe verticalizzazioni e sovrapposizioni per sfruttare la velocità di Caso, abile ad inserirsi tra le linee e ad impensierire l’estremo difensore del Vicenza.

La formazione ospite prova ad accennare una reazione, prendendo in mano il pallino del gioco, contro un Cosenza che risulta ordinato e ben messo in campo nella prima frazione di gioco.

Secondo tempo

Nella seconda frazione di gara il Vicenza prova ad accelerare in cerca del gol del pari, ma i ragazzi di Zaffaroni mantengono l’ordine e la concentrazione vista nei minuti finali del primo tempo.

Doppio vantaggio Cosenza

È ancora il Cosenza che riesce a sfruttare al meglio il tandem Gori/Caso con la seconda punta, che sembra imprendibile per la retroguardia biancorossa, bravo ad accelerare e a penetrare nell’area protetta da Pizzicagno e a siglare il doppio vantaggio per i lupi.

Ottima chance per i calabresi

È ancora il Cosenza a rendersi pericoloso in avanti con Gori che ha l’occasione di chiudere il match con un sinistro da fermo rimoallato solo dalla traversa.

Nei minuti finali gli ospiti hanno l’occasione per riaprire il match con un calcio di punizione che, però, s’infrange sulla barriera allontanando il pericolo dall’area dei Lupi. L’arbitro ravvisa però un’irregolarità all’interno dell’area dei Lupi concedendo un penalty trasformato da Meggiorini che riesce ad accorciare le distanze. Il Cosenza non perde la concentrazione riuscendo a portare a casa i primi tre punti stagionali.


Cosenza: Vigorito; Rigione, Tiritiello, Vaisanen; Situm, Boultam, Palmiero, Carraro, Sy; Gori, Caso

Panchina: Saracco, Corsi, Minelli, Panico, Venturi, Pirrello, Vallocchia, Gerbo, Eyango, Millico, Kristofferson, Pandolfi.

Allenatore: Marco Zaffaroni

L.R. Vicenza: Pizzignacco; Ierardi, Brosco, Padella, Calderoni; Crecco, Taugourdeau, Proia; Dalmonte, Diaw, Longo

Panchina: Grandi, Pasini, Cappelletti, Bruscagin, Zonta, Ranocchia, Rigoni, Pontisso, Di Pardo, Giacomelli, Meggiorini, Mancini

Allenatore: Domenico Di Carlo

Arbitro: Sig. Alessandro Prontera di Bologna

Assistenti: Sig. Fabio Schirru di Nichelino e Sig. Pasquale Capaldo di Napoli

IV Uomo: Sig. Daniele Virgilio di Trapani

VAR: Sig.  Antonio Di Martino di Teramo e Sig. Emanuele Prenna di Molfetta (aVAR)

Marcatori: Gori (COS); Caso (COS);

Sostituzioni: Ranocchia per Crecco (LRV); Meggiorini per Diaw (LRV); Pomtissi per Proia (LRV); Vallocchia per Boultam (COS); Giacomelli per Taugourdeau (LRV); Pandolfi per Caso (COS; Mancini per Longo (LRV); Gerbo per Palmiero (COS)

Ammoniti: Tiritiello (COS); Padella (LRV); Dalmonte (LRV); Calderoni (LRV); Pandolfi (COS);

Espulsi:

Recupero: 0’ p.t.; 4’ s.t.