Lun 25 Ott 2021

spazio pubblicitario disponibile

HomeSportCalcioBrescia - Crotone 2-2, Mulattieri regala...

Brescia – Crotone 2-2, Mulattieri regala un punto ai pitagorici

Brescia – Crotone

Partita molto tattica nella prima parte di gara che fatica a decollare. Entrambe le formazioni rimangono ben attente e vigili per evitare le incursioni avversarie. Brescia schiacciato nella propria metà campo in avvio di partita e il nervosismo fa da padrone dopo un duro scontro tra Joronen e Nedelcearu. Il difensore rossoblù non rallenta la corsa (nonostante il ritardo per provare ad intervenire sul pallone) e impatta in pieno volto l’estremo difensore dei padroni di casa che termina tra i pali il primo tempo prima di lasciare spazio a Linner.

Buon avvio del Crotone

Meglio il Crotone nei primi venti minuti. È la formazione calabrese, infatti, a collezionare la prima occasione da gol della partita con Vulic che si fa trovare pronto sugli sviluppi di un corner, ma impatta male il pallone che termina alto sopra la traversa. Continua a spingere la formazione ospite con la velocità di Kargbo e l’estro di Benali, entrambi bravi a rendere difficile la vita della retroguardia dei lombardi.

Vantaggio Brescia

L’episodio che sblocca il match arriva a dieci minuti dall’intervallo, dopo l’ottimo momento dei calabresi. Con una lunga verticalizzazione dalle retrovie che pesca Bajic abile a scappare sulla sinistra, dopo aver vinto un duello corpo a corpo contro Canestrelli, e a servire Leris che, tutto solo, deve solo spingere la palla in rete per il vantaggio dei padroni di casa.

Finale di primo tempo arrembante da parte del Crotone che prova in tutti i modi a trovare la rete del pari prima di rientrare negli spogliatoi, ma la difesa del Brescia riesce a fare buona guardia e ad annullare le incursioni rossoblù mantenendo il vantaggio al termine dei primi 45’ di gioco.

Avvio di secondo tempo a tinte biancoazzurre

Subito pericolosi i padroni di casa in avvio di secondo tempo, Bajic controlla e gira bene verso la porta difesa da Festa, ma la conclusione, deviata, si spegne di poco sul fondo. È sempre la formazione padrona di casa ad andare vicino al gol; ci prova, prima, Leris con un sinistro potente respinto dall’attento Festa, poi è Palacio che si fa trovare pronto sul filo del fuorigioco e serve un bl traversone che, però, attraversa tutta l’area di rigore rossoblù senza che nessun giocatore di Modesto riesca a concludere. Arriva il raddoppio del Brescia con i centimetri di Moreo bravo a svettare più in alto di tutti sugli sviluppi di un corner e ad infilare Festa.

Mulattieri rimette tutto in equilibrio

Non si fa attendere la reazione dei pitagorici che rispondono alla rete siglata da Moreo con l’ottima incursione di Mulattieri che si inserisce benissimo tra i centrali biancoazzurri prima di accorciare le distanze. Ora è il Crotone che prova a spingere e correre contro il cronometro per trovare il gol del pari. È ancora l’attaccante rossoblù che si rende protagonista del match: sugli sviluppi di un calcio d’angolo è bravo ad approfittare di una bagarre formatasi nell’area di rigore biancoazzurra per superare, con un pizzico di fortuna, Linner e rimettere in equilibrio il risultato.

Nel finale di gara ci provano entrambe le squadre fino all’ultimo secondo in cerca del vantaggio. In pieno recupero Vulic prova un tiro difficilissimo che si spegne sul fondo in risposta alla conclusione di Leris che, pochi secondi prima, aveva sfiorato il vantaggio.

Un Brescia risoluto e concreto, abile a sfruttare al meglio le occasioni create, si arrende nella seconda parte di gara al subentrato Mulattieri che con una doppietta rimette in equilibrio il risultato regalando un punto importantissimo ai pitagorici.


Brescia: Joronen; Pajac, Mangraviti, Cistana, Mateju; Bertagnoli, Van de Looi, Jagiello; Tramoni, Bajic, Leris

Panchina: Linner; Papetti; Karacic; Chancellor; Olzer; Cavion; Spalek; Ndoj; Bisoli; Labojko; Bisoli; Moreo;Palacio

Allenatore: Filippo Inzaghi

Crotone: Festa; Paz, Canestrelli, Nedelcearu; Mogos, Estevez, Vulic, Molina; Kargbo, Benali; Maric

Panchina: Saro; Contini; Cuomo; Mondonico; Visentin; Zanellato; Sala; Schirò; Giannotti; Donsah; Oddei; Mulattieri

Allenatore: Francesco Modesto

Arbitro: Sig. Giacomo Camplione di Pescara Vito Mastrodonato di Molfetta

IV Uomo: Sig. Francesco Luciani di Roma 1

VAR: Sig. Federico Dionisi di L’Aquila e Sig. Alessio Tolfo di Pordenone (aVAR)

Marcatori: Leris (BRE); Moreo (BRE); Mulattieri (CRO); Mulattieri (CRO);

Sostituzioni: Linner per Joronen (BRE); Sala per Molina (CRO); Mulattieri per Benali (CRO); Palacio per Tramoni (BRE); Moreo per Bajic (BRE); Bisoli per Jagiello (BRE); Papetti per Mateju (BRE); Oddei per Kargbo (CRO); Donsah per Estevez (CRO); Schirò per Maric (CRO);

Ammoniti: Nedelcearu (CRO); Mateju (BRE); Benali (CRO); Mogos (CRO); Donsah (CRO);

Espulsi: ///

Recupero: 2’ p.t.; 4’ s.t.