Mer 27 Ott 2021

spazio pubblicitario disponibile

HomeAttualitàSalute&BenessereReferendum a San Marino: l'aborto diventa...

Referendum a San Marino: l’aborto diventa legale

Hanno stravinto i “sì” al referendum per la depenalizzazione dell’interruzione di gravidanza. Elettori contrari a San Marino, nonostante la piccola Repubblica sia di forte tradizione cattolica, dove si votava un referendum per la legalizzazione dell’aborto, punito tuttora con il carcere nella piccola Repubblica.

Il 77,28% (11.119 sammarinesi) si è espressa per consentire l’aborto entro le 12 settimane, e in caso di malformazioni del feto o rischi per la vita della madre, anche oltre questo termine.

Appena il 22,7% ha detto di essere contrario (3.265). Novantotto le schede bianche, 77 quelle nulle. Ora la palla passa alla politica che dovrà produrre un progetto di legge che recepisca le chiare indicazioni fornite alle urne dai sammarinesi.