Mer 27 Ott 2021

spazio pubblicitario disponibile

HomeAttualitàMimmo Lucano alla marcia della pace:...

Mimmo Lucano alla marcia della pace: “Sono qui per ritrovare entusiasmo”

“Ogni attimo cambia la mia percezione delle cose e alcune volte mi sembra tutto così assurdo”: lo ha detto Mimmo Lucano, alla partenza della marcia per la pace PerugiAssisi.

Lo ha fatto rispondendo all’ANSA in merito al suo stato d’animo alla luce della recente condanna a 13 anni di reclusione. “Sono qui – ha aggiunto – anche perché non ho altri riferimenti per trovare entusiasmo e per continuare. Non mi importa, alla fine penso che è quasi naturale pagare come un effetto collaterale, senza dire luoghi comuni o costruire alibi”.

“Quando ho cominciato ad avere interesse per le politiche dell’accoglienza – ha proseguito Lucano – è stato per una casualità e non avrei mai immaginato che la normalità, nel bene e nel male, sarebbe diventata un fatto così eclatante. E non ho mai interrotto il mio impegno politico e sociale in tutti i luoghi dove sono andato”.

Per Lucano “non ci può essere la pace senza diritti umani, senza uguaglianza e senza rispetto della vita umana”. “La marcia della pace significa trovare pace” ha sottolinea. “Nel corso degli anni – ha detto Lucano – è diventata qualcosa di importante perché si rivendicano pace e diritti umani. Io sono solo uno dei tanti che ci crede, che ci può essere anche un destino diverso per la società, per la convivenza, per le relazioni tra esseri umani”.