Dom 23 Gen 2022
spot_img
HomeCronacaBrucia rifiuti nel cosentino, denunciato dai...

Brucia rifiuti nel cosentino, denunciato dai carabinieri

Scatta la denuncia dei carabinieri per gestione di rifiuti non autorizzata e molestie olfattive.

I militari dell’arma, sono entrati in azione dopo la segnalazione di alcuni cittadini che hanno notato una colonna di fumo nero in località “Petrozza” di Montalto Uffugo. Giunti sul posto, i carabinieri hanno accertato che all’interno di un terreno agricolo nelle disponibilità di un imprenditore edile del posto era in atto la combustione di scarti di rifiuti speciali, in prevalenza lastre di coibentati, polistirolo e grandi quantità di materiale plastico alimentata dallo stesso, trovato a bordo di un mezzo meccanico intento a ammassare i rifiuti.

Spento il rogo, grazie all’intervento che ha permesso di smorzare la persistenza dei forti olezzi maleodoranti, si è provveduto a sequestrare i residui della combustione.

Inoltre, nello stesso fondo sono stati rinvenuti ingenti quantitativi di materiali inerti, derivanti da rifiuti di demolizione, i quali sono stati utilizzati come fondo superficiale di una strada agricola oltre a plastica, gomma, cavi elettrici, parti metalliche e legno. L’intero terreno, pari a circa 700 mq, è staro sequestrato. Per l’imprenditore è scattata la denuncia.