Dom 23 Gen 2022
spot_img
HomeAttualitàCovid a scuola, cambio di regole:...

Covid a scuola, cambio di regole: tutta la classe in Dad con un solo positivo

Torna lo spettro della Dad nelle scuole. E i ministeri della Salute e dell’Istruzione fanno dietrofront e tornano alle regole precedenti.

A causa della crescita dei contagi in età scolastica una circolare firmata dal Direttore generale della Prevenzione del Ministero della Salute, Gianni Rezza, sospende momentaneamente il programma di “sorveglianza con testing”.

“Ultimamente – si legge nella circolare – si sta assistendo ad un aumento rapido e generalizzato del numero di nuovi casi di infezione da Sars-CoV-2, anche in età scolare, con una incidenza (casi/popolazione) settimanale ancora in crescita e pari a 125 per 100.000 abitanti (nella settimana dal 19 al 25 novembre): valore ben lontano dal quello ottimale di 50 per 100.000, utile per un corretto tracciamento dei casi”.

Da qui la decisione di considerare la quarantena “per tutti i soggetti contatto stretto di una classe/gruppo dove si è verificato anche un singolo caso tra gli studenti e/o personale scolastico”. Nel caso in cui le autorità sanitarie siano impossibilitate ad intervenire tempestivamente, il dirigente scolastico venuto a conoscenza di un caso confermato nella propria scuola “è da considerarsi autorizzato, in via eccezionale ed urgente, a disporre la didattica a distanza nell’immediatezza per l’intero gruppo classe ferme restando le valutazioni della Asl in ordine all’individuazione dei soggetti (da considerare “contatti stretti” a seguito di indagine epidemiologica) da sottoporre formalmente alla misura della quarantena”.