Sab 22 Gen 2022
spot_img
HomeAttualitàSpettacoloFreefolk l’ultimo lavoro di Massimo Garritano...

Freefolk l’ultimo lavoro di Massimo Garritano al Castello

Un innovativo manifesto, sedici composizioni musicali (senza testo) per parlare di integrazione musicale come metafora di quella sociale. E’ questo Freefolk, l’ultimo lavoro da solista del chitarrista Massimo Garritano ,che sarà presentato all’interno del festival “Exit. Deviazioni in arte e musica” domenica 5 dicembre alle ore 18.00 al Castello Svevo di Cosenza.

Freefolk” arriva dopo quattro anni da “Present” precedente prodotto artistico di Garritano. Si tratta di un concept denso e sfaccettato, un album ricco di canzoni senza testo, biografie musicali e segmenti acustici dal sapore cinematografico. Un lavoro maturato a seguito di una lunga ricerca sonora e innervato di suggestioni raccolte nel corso delle performance in solo del musicista, talentuosissimo, conosciuto ed apprezzato anche nei circuiti internazionali. L’utilizzo dei diversi strumenti a corda e l’effettistica si amalgamano generando il sincretismo sonoro del freefolk. L’essere umano – folk – libero di muoversi e attraversare “mondi” musicali, si lascia arricchire senza smarrire la propria unicità.

Si tratta di un disco versatile in cui trovare o scoprire esperienze e direttrici diverse come i quattro Haiku#, istantanee ispirate alle omonime poesie giapponesi, improvvisazioni eteree, il primitivismo americano e un blues oscuro.

“Freefolk – dice Massimo Garritano – è un manifesto d’intenzioni. Un disco politico, anche inclusivo. Questa musica, priva di barriere stilistiche si augura di contrastare l’individualismo dilagante. Il che potrebbe “suonare” contraddittorio considerato che è musica realizzata da una sola persona.” Il disco è uscito per la Manitù Records il 29 gennaio 2021, produzione PianoB , produzione musicale Pierpaolo Mazzulla ed Ernesto Orrico (Zahir Cosenza). Tra i prossimi appuntamenti del festival Exit – rientrato tra le iniziative multidisciplinari sostenute dal Fondo Unico per lo Spettacolo del Ministero della Cultura per la qualità dell’offerta e la pluralità delle espressioni artistiche – si ricordano quello del 4 dicembre  “Viaggiando il medioevo” al Castello Svevo di Cosenza ed  il 16 dicembre al cinema Teatro Garden con Marco Travaglio e il suo ultimo spettacolo dal titolo “Il conticidio dei migliori”

 Info e prevendite presso la biglietteria Inprimafila di Cosenza