Ven 28 Gen 2022
spot_img
HomeAttualitàObbligo mascherina Ffp2, boom di vendite:...

Obbligo mascherina Ffp2, boom di vendite: costi moltiplicati

Antonello Mirone, presidente di Federfarma Servizi (associazione che rappresenta le aziende di distribuzione intermedia del farmaco dei titolari di farmacia) spiega che fino a oggi, “di FFP2 non se ne vendevano moltissime. Le chirurgiche, pur se meno efficaci contro il Sars-Cov-2, infatti erano preferite in quanto più economiche e pratiche.

L’ultima ordinanza però ha portato a un boom di vendite. È difficile dare numeri precisi”. E aggiunge: “Negli ultimi giorni abbiamo avuto una escalation di vendita di mascherine FFP2 e c’è grande affanno. In meno di una settimana abbiamo venduto quanto si vendeva in un bimestre, circa il 70% in più”. Il prezzo delle FFP2 mediamente si aggira tra i 0,80 centesimi e i 2,5 euro.

Carlo Rienzi, presidente di Codacons: “L’esperienza del passato ci insegna che il Covid ha portato ad una impennata dei listini al dettaglio dei prodotti più richiesti, e il rischio concreto è che dopo le festività, con la ripresa delle attività e degli spostamenti, il prezzo delle FFP2 possa schizzare alle stelle”.

Inoltre “a tale situazione di aggiunge il caos tamponi, con le farmacie prese in questi giorni d’assalto dai cittadini e costi immensi per la collettività pari a circa 15 milioni di euro al giorno solo per i test anti-Covid”.

Conclude Rienzi: “Per tale motivo chiediamo al Governo di rendere gratuiti sia i tamponi, sia le mascherine FFP2, per tutti i cittadini vaccinati, seguendo l’esempio di altri paesi europei, perché è inaccettabile che le disposizioni in materia sanitaria si trasformino in un enorme business per pochi, e in una spesa ingente per la collettività”.