Mer 26 Gen 2022
spot_img
HomeEconomiaEconomia e Lavoro76 milioni nel Bilancio per pasticceri...

76 milioni nel Bilancio per pasticceri e ristoratori: soddisfazione della Conpait

ll presidente della Confederazione Pasticceri Italiani (Conpait), Angelo Musolino, esprime piena soddisfazione per i settantasei milioni di euro previsti per la ristorazione, la pasticceria e l’hospitality nel biennio 2022-2023.

“E’ una notizia importante quella che riguarda la nostra categoria. Nella Manovra approvata alla Camera vengono istituiti due Fondi a sostegno delle eccellenze enogastronomiche che permettono ai settori più colpiti dalle conseguenze della pandemia di guardare con ottimismo all’anno nuovo. Ci corre l’obbligo ringraziare pubblicamente Maria Spena, deputata di Forza Italia e vicepresidente della Commissione Agricoltura della Camera e chi, insieme a lei, ha consentito tale passo in avanti”, afferma Musolino.

“La Conpait e la Federcuochi avevano chiesto investimenti in beni strumentali durevoli, auspicando tempi certi dal Mipaaf, oltre criteri e modalità di utilizzazione dei fondi”, le parole del presidente nazionale. “Per questo motivo riteniamo che quanto fatto sia estremamente positivo, in ottica di miglioramenti futuri e maggiore coinvolgimento delle associazioni di categoria”.

Infine la chiosa: “A mio avviso la spesa migliore potrebbe essere per i giovani, per la formazione. Parlando in termini concreti, con questo stanziamento, attraverso associazioni come la nostra, ad ogni pasticcere che crea formazione potrebbero essere riconosciuti degli sgravi fiscali per poter far entrare nel proprio laboratorio dei ragazzi motivati che hanno voglia di fare questo mestiere”.