Mar 25 Gen 2022
spot_img
HomeEconomiaEconomia e LavoroSaldi invernali, in Calabria si parte...

Saldi invernali, in Calabria si parte mercoledì 5 gennaio: tutto quello che c’è da sapere

In Sicilia e in Basilicata si parte da domani, in Valle d’Aosta da dopodomani, in Calabria e in tutte le altre regioni italiane è invece previsto per il 5 gennaio l’inizio dei saldi invernali.

Il periodo dei saldi ha durata diversa in ogni regione e in Calabria finirà domenica 6 marzo 2022. Per lo shopping dei saldi, che anche quest’anno interessa oltre 15 milioni di famiglie, secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio ogni persona spenderà circa 119 euro, per un giro di affari di 4,2 miliardi di euro.

Confcommercio invita commercianti e clienti “al rispetto delle regole imposte dalla pandemia in materia igienico – sanitarie, che impongono di indossare le mascherine e di rispettare il distanziamento all’interno dei locali, che non dovranno prevedere assembramenti”.

E ricorda inoltre che “i negozianti avranno l’obbligo di indicare su ogni capo il normale prezzo di vendita, lo sconto previsto dai saldi e di conseguenza anche il prezzo finale”.

Per l’inizio dei saldi, la Federazione Moda Italia e Confcommercio ricordano alcuni principi di base per il corretto acquisto degli articoli in saldo.

Prova dei capi: non c’è obbligo. È rimesso alla discrezionalità del negoziante.

Pagamenti: le carte di credito devono essere accettate da parte del negoziante e vanno favoriti i pagamenti cashless.

Prodotti in vendita: i capi che vengono proposti in saldo devono avere carattere stagionale o di moda ed essere suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro un certo periodo di tempo.

Indicazione del prezzo: obbligo del negoziante di indicare il prezzo normale di vendita, lo sconto e il prezzo finale.

Modifiche e/o adattamenti sartoriali: sono a carico del cliente, salvo diversa pattuizione.