Mer 25 Mag 2022
spot_img
HomeAttualitàSalute&BenessereMontalto, 16 anziani e 3 dipendenti...

Montalto, 16 anziani e 3 dipendenti positivi a Villa Sorriso: sono tutti asintomatici

L’Usb denuncia la difficile situazione che si è venuta a creare all’interno della casa protetta Villa Sorriso, con sede a Montalto Uffugo, in provincia di Cosenza, di proprietà del gruppo Morrone.

Sono 16 gli anziani positivi al Covid ospiti della casa protetta Villa Sorriso. Sono tutti vaccinati con tre dosi, asintomatici e in buone condizioni generali. Nella struttura vivono in tutto 29 anziani. Sono risultati positivi anche 3 dipendenti della struttura, 2 operatori sociosanitari ed un educatore professionale, anche loro vaccinati e asintomatici.

Secondo il sindacato “avuta la conferma dei primi casi di positività non è stata assunta alcuna misura di contrasto alla diffusione del virus”. Inoltre, la proprietà non avrebbe “fornito alcuna comunicazione né al personale e all’indotto né all’Asp di Cosenza”.

Dalla proprietà di Villa Sorriso è arrivata poi una replica rispetto a quanto sostenuto dal sindacato: «È opportuno sottolineare che l’azienda ha da subito provveduto a comunicare i casi di covid 19 registrati in struttura nei tempi e con le modalità previste dalla legge all’Asp competente, potenziando i protocolli già esistenti e attivando ulteriori misure di sicurezza previste dalla legge, nell’esclusivo interesse dei pazienti e del personale dipendente.