Sab 28 Mag 2022
spot_img
HomeCronacaDevasta il pronto soccorso e minaccia...

Devasta il pronto soccorso e minaccia i sanitari: 22enne fermato dalla polizia

Episodio di ordinaria follia al pronto soccorso di Rossano. Questa notte all’Ospedale civile Nicola Giannettasio un giovane 22enne ha distrutto una vetrata colpendola con un estintore e danneggiato alcuni arredi.

Secondo quanto emerso da una prima sommaria ricostruzione, il ventiduenne era stato portato al Pronto soccorso per alcune una ferita alla mano quando – non è tuttora chiaro il motivo – è andato in escandescenza e ha iniziato ad inveire contro gli operatori sanitari. Successivamente è passato dalle parole ai fatti, frantumando la vetrata dell’ospedale in mille pezzi.

Il ragazzo era arrivato da Cassano dove, in base alle sue dichiarazioni poi ritrattate, sarebbe stato aggredito. Sul posto, allertati dalla chiamata di un paziente, sono giunti tempestivamente gli uomini della Polizia locale. Si tratta della terza aggressione registrata in meno di un mese nel nosocomio. Un problema che continua a destare non poca preoccupazione.