Mar 27 Set 2022
spot_img
HomeCostume & SocietàGelato: il calabrese Morrone conquista la...

Gelato: il calabrese Morrone conquista la “Hall of Fame” di Gelato Festival World Ranking

Lo abbiamo conosciuto qualche anno fa grazie al prof Vittorio Caminiti. Idee chiare, simpatia calabra e tanta qualità. Ma anche consapevolezza che ormai la strada, la sua strada, fosse tracciata. Il mondo del gelato. Il suo mondo. A Roma, senza dimenticare la Calabria.

Ed oggi, Eugenio Morrone, originario di Zagarise in provincia di Catanzaro, importante maestro gelatiere premiato in diversi concorsi nazionali ed internazionali, è il primo ad entrare nella “Hall of Fame” di Gelato Festival World Ranking. Raccogliendo frutti e soddisfazioni, dopo mille sacrifici.

Titolare di tre gelaterie su Roma, tra le più importanti c’è Il Cannolo Siciliano di piazza Roberto Malatesta, Morrone si è fatto apprezzare soprattutto per il suo gelato al mandarino tardivo. Calabrese d’origine e romano d’adozione, ha fatto parte della squadra Italia che nel 2020 ha vinto l’importante Coppa del Mondo della Gelateria. 

«Abbiamo coinvolto più di 5000 professionisti, in 25 paesi e con 4 tipi diversi di format per le competizioni», racconta Adriana Tancredi, project manager di Gelato Festival World Masters. Il risultato è un ranking tipo quello del tennis, frutto della sommatoria dei punteggi ottenuti nelle partecipazioni alle varie competizioni internazionali a tema gelato.

A celebrarlo l’agenzia Ansa e soprattutto i molti colleghi gelatieri di tutt’Italia.