Lun 15 Ago 2022
spot_img
HomeCronacaSbarco migranti sulle coste calabresi, fermati...

Sbarco migranti sulle coste calabresi, fermati quattro presunti scafisti

Quattro presunti scafisti – tre turchi ed un siriano – sono stati sottoposti a fermo e sono finiti in carcere dopo lo sbarco avvenuto lo scorso 27 luglio, quando 89 migranti di diverse nazionalità, giunti in Italia a bordo di una imbarcazione a vela, sono stati condotti dalla Capitaneria di Porto e fatti sbarcare nel Porto di Le Castella, nel crotonese.

Sin dal primo momento, l’attenzione degli investigatori della Squadra Mobile cittadina si è concentrata sugli unici tre turchi presenti sulla imbarcazione, a cui sono stati controllati i telefoni cellulari per poter estrapolare eventuali dati utili a suffragare l’ipotesi che fossero loro gli scafisti. Decisive, in tal senso, sono state poi le testimonianze raccolte dagli altri stranieri che hanno consentito in individuare il quarto uomo, il siriano.

Tutti e quatto, che devono rispondere di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, su disposizione della Procura della Repubblica di Crotone sono stati portati nella Casa Circondariale locale.