Sab 1 Ott 2022
spot_img
HomeAttualitàMaltempo manda in tilt gli acquedotti...

Maltempo manda in tilt gli acquedotti in Calabria, tecnici Sorical al lavoro

Il maltempo che si è abbattuto nelle ultime ore sulla Calabria ha causato l’interruzione di alcuni acquedotti della Calabria.

Squadre della Sorical, dalle prime luci dell’alba sono impegnate alla verifica e riavvio di viversi impianti andati in blocco per problemi elettrici, in particolare a Palizzi, Mammola, nella Piana di Gioia Tauro». È quanto comunica, in una nota, la Società che gestisce le acque in Calabria.

«A Lamezia – è detto – in blocco l’impianto Scinà e Palazzo prontamente riattivato, allarme anche ai Pozzi Savuto che alimentano le zone marine tra Campora di Amantea e Falerna, subito ripartiti».

«Sbalzi di tensione elettrica – spiegano i tecnici della Sorical – hanno causato guasti ai sistemi di telecontrollo degli impianti di potabilizzazione Crocchio e Casali. Quest’ultimo entrato in blocco spesso negli ultimi giorni per l’aumento della torbidità dell’acqua grezza in entrata con la conseguente riduzione dell’apporto ai serbatoi dei Comuni di Spezzano Piccolo e Casali del Manco».

«Impatto positivo della pioggia, invece – conclude la nota – per gli acquedotti Trionto (Presila) e Lese (Provincia di Cotrone e Basso Jonio Cosentino). In entrambi i casi è aumentata la disponibilità di risorsa idrica alle opere di presa e da oggi è stata sospesa la turnazione tra i Comuni di Acri, Bisignano, Luzzi e Rose e i Comuni albanesi e c’è disponibilità idrica per i Comuni dello schema Lese, in particolare Cariati Superiore».