Sab 1 Ott 2022
spot_img
HomeAttualitàSpettacoloIl Ferragosto di Corigliano-Rossano: musica, artisti...

Il Ferragosto di Corigliano-Rossano: musica, artisti di strada, circo e mercatini

“Sarà più bello di prima”. È questo lo spirito con cui l’Amministrazione Comunale ha trasformato quella che è stata una scelta non condivisa – il divieto dell’Autorità di Pubblica Sicurezza, allo svolgimento dei concerti del 14 e 15 agosto in Piazza Steri – in una opportunità per vivere al meglio il centro cittadino, allargando il ventaglio delle proposte offerte.

I concerti di Max Gazzè –  giorno 14 –  e Tiromancino – giorno 15  – entrambi a ingresso gratuito e con inizio alle 22, si svolgeranno, in piazza Gaetano Noce, località Traforo, su una superficie molto maggiore e quindi senza le restrizioni (massimo 2000 persone) ed i pre-filtraggi che sarebbero stati necessari in Piazza Steri, mentre la fascia storica che comprende Piazza Steri, Piazza Santi Anargiri, Piazza San Bartolomeo, Corso Garibaldi e via Labonia, a partire dal termine delle ritualità religiose, sarà disseminata di musica, intrattenimento con artisti di strada, dj set, spettacoli viaggianti e i tradizionali mercatini.

Oggi a partire dal pomeriggio saranno aperti i tradizionali mercatini dell’artigianato lungo Corso Garibaldi fino a Piazza Steri e Piazza San Bartolomeo. Dalle 21 e comunque al termine della tradizionale processione in onore della Santissima Achiropita è prevista in Piazza Steri l’esibizione della band “Quarto e gli altri quattro”, giovani artisti calabresi con un repertorio di cover moderno e alcuni inediti.

Contemporaneamente in Piazza San Bartolomeo si esibirà il Circ’Hulon, un teatro di antica tradizione francese, con lo spettacolo dal titolo “Strampalati”, esperienza unica per bambini e adulti.  Durante tutta la serata lungo l’intero centro storico si esibiranno artisti da strada, ed in particolare gireranno tra le vie e le piazze i Takabum.

Alle 22 sarà la volta dell’atteso concerto di Max Gazzè, Piazza Gaetano Noce, evento gratuito.  Una spettacolare festa in musica per far tornare a saltare il pubblico: sono queste le premesse del concerto di Max Gazzè che torna live nelle più belle città d’Italia e nei più importanti Festival estivi. Precursore di mode e temi, eccellente performer da palcoscenico,

Gazzè ha scelto i grandi spazi all’aperto per ritrovare il contatto più genuino e diretto con il pubblico, e riconquistare la dimensione più pura del live. In questo spettacolare e collettivo viaggio estivo. Dopo aver conquistato le Arene, i teatri e le suggestive location storiche d’Italia senza mai fermarsi, e senza mai fermare la musica, arriva a Corigliano-Rossano.

Al termine del concerto di Max Gazzè si tornerà su Piazza Steri, tra artisti da strada ed animazione, con il dj set di Valentina Reale per scatenarsi in balli e danze.

Lunedì 15 agosto, Ferragosto, si partirà alle 20.30 con l’esibizione in Piazza Steri dei Sabatum Quartet, band calabrese composta da 7 elementi che reinterpreta ed arrangia in maniera originale la musica etnica e popolare. Si spazia dalla tipica tarantella calabrese, a canti di repertorio tradizionale, a pezzi di contenuto socio-politico, a brani inediti, composti dalla band.

Contestualmente le vie del centro storico continueranno ad essere animate da artisti di strada, ed in particolare da trampolieri alati, sputafuoco, modellatori, mascotte per bambini e nuovamente la street band Takabum che si aggirerà tra le vie.

Alle 22.00 sarà la volta del concerto dei Tiromancino, piazza Gaetano Noce. I Tiromancino, fondati da Federico Zampaglione nel 1989, costituiscono una band intergenerazionale, sulla cresta dell’onda da un trentennio, la cui cifra è la costante ricerca di sonorità non convenzionali nella composizione, unite ad una non comune capacità di scrittura. Si tratta di uno degli eventi estivi da non perdere, in scaletta tutti i più grandi successi della band in versione live.

Insieme a Federico Zampaglione, come di consueto, ci saranno: Marco Pisanelli, Antonio Marcucci e Ciccio Stoia. “La musica deve andare avanti” è il diktat dei Tiromancino che si apprestano a incantare il proprio pubblico con canzoni che hanno fatto la storia.

A seguire il tradizionale e imperdibile spettacolo pirotecnico, a partire dalle ore 24.

Sia giorno 14 che giorno 15 la Torre dell’Orologio sarà aperta fino a tarda sera e il Museo Diocesano e del Codex visitabile fino alle 20.30

Per entrambe le date attivo il servizio gratuito di navette, dallo Scalo di Corigliano al centro storico di Rossano, dalle 18 alle 3 del mattino con punti di raccolta a Corigliano alla Stazione Agip su Via Nazionale e in Piazzale Santa Maria ad Nives a Schiavonea. A Rossano: Viale Sant’Angelo, Via Torre Pisani, Via Nestore Mazzei.

Per l’occasione sarà aperto il parcheggio Sant’Antonio, 120 posti auto, con ingresso sulla bretella della statale 106 e sarà reso fruibile l’ascensore in loco.

Aperto anche, fino ad esaurimento posti, il parcheggio del Traforo zona (Inps).