Mer 28 Set 2022
spot_img
HomeSportCalcioTernana - Cosenza 1-1. Ottima prova...

Ternana – Cosenza 1-1. Ottima prova di Martino

TERNANA – COSENZA

Torna Larrivey dal primo minuto, metre in difesa Martino trova la prima maglia da titolare della stagione. Il Cosenza parte meglio nei primi dieci di gioco mantenendo il possesso e dando pochi spazi alla Ternana che cresce dopo 15’ iniziando a mettere pressione alla retroguardia rossoblù.

Vantaggio Ternana

Ci prova Capuano con una deliziosa sforbiciata fermata da un ottimo intervento di Matosevic che, però, non può nulla un minuto più tardi sulla conclusione di Favilli, l’attaccante della Ternana approfitta del buco di Rigione per sfidare e battere Matosevic.

Il Cosenza prova a rispondere dopo lo svantaggio subito, ma la formazione di Dionigi, nonostante provi a costruire, fatica a rendersi pericolosa dalle parti di Iannarilli che vive una prima mezz’ora di gara abbastanza tranquilla.

L’occasione migliore del Cosenza arriva a pochi minuti dal rientro negli spogliatoi con D’Urso che scheggia la traversa su punizione da posizione defilata. Primo tempo che finisce con il risultato di 1-0 in favore di padroni di casa.

Pari Cosenza in apertura di secondo tempo

Cambia tutto alla ripresa con il Cosenza che spinge subito forte e D’Urso che d’astuzia prende il tempo a Sorensen per scappare verso la porta difesa da Iannarilli costringendo all’intervento rischioso il difensore rossoverde. L’arbitro indica il dischetto ed estrae il giallo ma dopo un lungo intervento della VAR Zufferli cambia colore del cartellino e concede la punizione dal limite. Brignola parte lo stesso trovando il gol del pari. 1-1 dunque e un uomo in più per il Cosenza a più di mezz’ora dal termine del match.

Nonostante lo svantaggio numerico la Ternana continua a rendersi pericolosa in avanti, Falletti – appena entrato – trova la traiettoria giusta per servire Palumbo sicuro di segnare, ma all’ultimo secondo Martino riesce ad anticipare e salvare il risultato. Cosenza che non riesce a sfruttare la superiorità numerica e a tratti appare anche rinunciatario ad attaccare, rischiando fino all’ultimo la beffa. Nel recupero Partipilo cade in area di rigore ma l’occhio attento della VAR corregge la decisione dell’arbitro mostrando l’anticipo di Martino sul centrocampista rossoverde. Ancora un tentativo della Ternana sul finale ma Matosevic è bravo a salvare il risultato.

Ottima prestazione di Martino alla prima da titolare e risultato che evidenzia ancora alcune difficoltà nel reparto avanzato dei calabresi. Cosenza, comunque, ben messo in campo e combattivo, da vedere ora cosa cambierà in termine qualitativo con i nuovi arrivi.


TERNANA (4-3-2-1): Iannarilli; Defendi, Bogdan, Capuano, Corrado; Agazzi, Di Tacchio, Palumbo; Partipilo, Falletti; Favilli

Panchina: Krapikas, Ghiringhelli, Diakitè, Sorensen, Mantovani, Cassata, Coulibaly, Paghera, Proietti, Moro, Rovaglia, Donnarumma

Allenatore: Richard Vanigli (Lucarelli squalificato)

COSENZA (4-2-3-1): Matosevic; Martino, Rigione, Vaisanen, Panico; Voca, Brescianini; Brignola, Florenzi, D’Urso; Larrivey

Panchina: Marson, Sidibe, Meroni, Venturi, Gozzi, Vallocchia, Calò, Prestianni, Merola, Butic, Zilli, Arioli

Allenatore: Davide Dionigi

Arbitro: Sig. Luca Zufferli di Udine

Assistenti: Sig. Pasquale Capaldo di Napoli e Sig. Andrea Niedda di Ozieri

IV Uomo: Sig. Filippo Giaccaglia di Jesi

VAR: Sig. Alessandro Marinelli di Jesi e Sig. Marco Scatragli di Pesaro (aVAR)

Marcatori: Favilli (TER); Brignola (COS);

Sostituzioni: Bogdan per Cassata (TER); Gozzi per Panico (COS); Merola per Florenzi (COS); Falletti per Favilli (TER); Diakitè per Defendi (TER); Butic per Larrivey (COS); Venturi per D’Urso (COS); Coulibaly per Palumbo (TER); Moro per Agazzi (TER); Vallocchia per Voca (COS);

Ammoniti: Partipilo (TER); Favilli (TER); Florenzi (COS); Voca (COS); Panico (TER); Palumbo (TER); Panico (COS); Martino (COS); Venturi (COS);

Espulsi: Sorensen (TER);

Recupero: 1’ p.t.; 6’ s.t.