Ven 2 Dic 2022
spot_img
HomePoliticaElezioni politiche 2022, i risultati in...

Elezioni politiche 2022, i risultati in Calabria

In Calabria è la coalizione di centrodestra ad aver ottenuto il numero più alto di voti. Per quanto riguarda i voti per l’elezione del Senato, quando sono state scrutinate 2.376 sezioni su 2.401, è la coalizione di centrodestra in testa con il 42,06% dei voti. Nel dettaglio Fratelli d’Italia ha ottenuto il 19,13%, Forza Italia il 16,28%, la Lega il 5,81% e Noi moderati lo 0,83%. Il Movimento 5 Stelle ha ottenuto il 29,38%. La coalizione di centrosinistra ha invece preso il 17,80% dei voti. Nel dettaglio il Partito democratico ha ottenuto il 14,52%, Alleanza Verdi e Sinistra l’1,48%, +Europa l’1,1%, e Impegno Civico lo 0,69%. Per il Terzo Polo, Azione/Italia Viva è al 3,91%. Le altre liste non hanno invece superato la soglia di sbarramento.

Per quanto riguarda i voti per l’elezione della Camera, nella circoscrizione della Calabria, è la coalizione di centrodestra in testa con il 41,67% dei voti. Il Movimento 5 Stelle ha ottenuto il 29,43%. La coalizione di centrosinistra ha invece avuto il 17,85% dei voti, Azione/Italia Viva il 4,11%. Nei collegi uninominali della Camera ha vinto ovunque il centrodestra, tranne in quello “Calabria – U02 (Cosenza)” dove a poche sezioni dalla conclusione è avanti la candidata del M5s.

Gli eletti in Calabria alla Camera

Uninominale

  • Cosenza: eletta Anna Laura Orrico (M5s)
  • Corigliano-Crotone: eletto Domenico Furgiuele (Lega)
  • Catanzaro: eletta Wanda Ferro (Fratelli d’Italia)
  • Reggio Calabria: eletto Francesco Cannizzaro (Forza Italia)
  • Gioia-Vibo: eletto Giovanni Arruzzolo (Forza Italia)

Plurinominale

  • Nico Stumpo (Pd)
  • Giuseppe Mangialavori (Fi)
  • Alfredo Antoniozzi (Fdi)
  • Eugenia Roccella (Fdi)

 

I senatori eletti nei due collegi uninominali: Ernesto Rapani (Fratelli d’Italia) nel collegio Nord e Tilde Minasi (Lega) nel collegio Sud. Gli altri quattro eletti nei collegi plurinominali sono: Fausto Orsomarso (Fratelli d’Italia), Mario Occhiuto (Forza Italia), Roberto Scarpinato (M5S), Nicola Irto (Partito democratico).