Ven 2 Dic 2022
spot_img
HomeCostume & SocietàAssegnato a due cosentine il Premio...

Assegnato a due cosentine il Premio internazionale “Città del Galateo”

Successo per due cosentine, insignite di riconoscimenti importanti durante l’evento conclusivo del Premio internazionale “Città del Galateo” IX edizione. Oggi 6 ottobre a Roma, presso la sede centrale della Società Dante Alighieri (Piazza di Firenze, 27), nella splendida Sala del Primaticcio, la consegna dei riconoscimenti ai vincitori del Premio letterario che vede alla presidenza il poeta Sergio Camellini

Il Premio d’Eccellenza internazionale “Città del Galateo” viene assegnato per alti meriti nel campo della Cultura, delle Scienze, dell’Informazione, della Ricerca, della Letteratura, delle Arti, dei Diritti umani e della Pace, è dedicata a Personalità che si sono distinte per la straordinaria rilevanza del loro operato in campo professionale e culturale. 

Nove le sezioni a cui partecipano da tutto il mondo. Il Premio ha l’obiettivo di valorizzare le eccellenze italiane e straniere per le doti, i pregi e le peculiarità che si identificano nei valori del merito e del talento. 

L’associazione Verbumlandiart, con la Giuria del Premio composta da Regina Resta (poetessa, presidente Verbumlandiart),Sergio Camellini (poeta e psicologo), Annella Prisco (scrittrice), Fiorella Franchini (scrittrice, giornalista), Marilisa Palazzone (docente, avvocato), Roberto Sciarrone (storico Unitelma Sapienza), Tiziana Grassi (scrittrice, giornalista). Goffredo Palmerini (scrittore, giornalista), Mirjana Dobrilla (poetessa, traduttrice), Claudia Piccinno (poetessa, traduttrice), Elisabetta Bagli (poetessa, traduttrice), ha deliberato nella sezione Silloge di poesia  l’Encomio d’onore alla poetessa cosentina Antonia Flavio con “Rinascere” presente alla cerimonia di premiazione. Nella sezione Libri di poesia premiata con Encomio d’onore la poetessa Anna Francesca La Rosa di Rende con “Vetri d’anima” anch’essa presente alla cerimonia di premiazione.