Mar 7 Feb 2023
spot_img
HomeSportCalcioVaisanen regala il pari al Cosenza...

Vaisanen regala il pari al Cosenza contro il Benevento

Spettacolo surreale sugli spalti del San Vito-Marulla” che per il 20° turno di campionato contro il Benevento. Stadio quasi vuoto, gruppi organizzati in protesta contro la società di Via degli Stadi e un silenzio assordante ad accompagnare i giocatori impegnati sul terreno di gioco.

Primo tempo che si gioca a ritmi bassi con entrambe le squadre che non regalo nessuna emozione. al 16′ del primo tempo arriva il primo tentativo dei lupi con Florenzi che prova timidamente ad impegnare Paleari, ma la conclusione del centrocampista rossoblù è troppo centrale per impensierire il portiere del Benevento.

Qualche timido tentativo anche da parte del Benevento ma è il Cosenza che si complica la vita da solo in più di un’occasione. Poca precisione negli ultimi metri e tanto campo aperto lasciato al Benevento che quando riparte non riesce a concludere nel migliore dei modi verso la porta difesa da Micai.

L’episodio che rompe l’equilibrio

Partita bloccata e che non regala tante emozioni, ma il Benevento riesce a trovare l’episodio per rompere l’equilibrio del match. Alla mezz’ora Ciano trova spazio sulla destra e prova a servire in mezzo, Martino prova a schermare la palla ma il suo intervento scomposto – palla che termina sul braccio del difensore rossoblù – chiama in causa il direttore di gara, Camplone, che indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta proprio Ciano che riesce a superare Micai, nonostante la conclusione non del tutto irresistibile.

Il Cosenza prova a reagire nell’immediato guadagnano una punizione dal limite, sprecata da Kornvig, e poi niente più con il primo tempo che scivola via senza far registrare altre azioni pericolose da entrambe le parti.

Partita che sembra indirizzata in favore del Benevento grazie al rigore nel primo tempo, unica vera occasione nei tempi regolamentari. Partita che, anche nel secondo tempo, vede ill cronometro correre senza far registrare occasioni importanti per entrambe le compagini impegnate, oggi, sul terreno del San Vito/Marulla.

Pari Cosenza in extremis

Gara che si vivacizza solo nei minuti di recupero dopo il pareggio conquistato dai padroni di casa con Vaisanen. Al 43′ Florenzi imbecca La Larderà che tenta la conclusione deviata in angolo dall’intervento della retroguardia giallorossa. Proprio dall’angolo, però, D’Urso trova Merola che prolunga la traiettoria per Vaisanen bravo a spedire in porta il pallone dell’1-1. Il Benevento nei minuti finali prova a spingere per trovare il vantaggio, sfiorando la rete in pieno recupero con Farias che tenta la botta secca ma Micai inchioda il pallone e, di conseguenza, il risultato sull’1-1.

Giusto un punto a testa al termine di una partita che non ha visto emergere nessuna delle due squadre e che cambia di poco la classifica dei rossoblù.


Cosenza (4-3-2-1): Micai; Rispoli (dal 77’ Zilli), Meroni, Vaisanen, Martino (dal 56’ La Vardera); Florenzi, Voca, Brescianini (dal 56’ Merola); Kornvig (dal 70’ D’Urso); Nasti, Larrivey (dal 77’ Cortinovis)

Panchina: Lai; Marson; Rigione; D’Urso; Brignola; Merola; Venturi; La Verderea; Zilli; Prestianni; Cortinovis

Allenatore: William Viali

Benevento (4-3-2-1): Paleari; El Kaouakibi, Glik, Vaseli, Foulon; Improta, Schiattarella, Karic (dal 91’ Forte); Ciano (dall’80 Farias), Koutsoupias (dal’’80’ Kubica); La Gumina (dal 70’ Simy)

Panchina: Manfredini; Kubica; Farias; Thiam; Agnello; Simy; Abdallah; Perlingieri; Pastina; Sanogo; Forte; Capellini

Allenatore: Fabio Cannavaro

Arbitro: Sig. Giacomoo Camplone di Pescara

Assistenti: Sig. Valerio Colarossi di Roma 2 e Sig. Mattia Politi

IV Uomo: Sig. Claudio Pretella di Viterbo

VAR: Sig. Valerio Marini di Roma 1 e Sig. Vito Mastrodonato di Molfetta (aVAR)

Marcatori: Ciano (rig. BEN); Vaisanen (COS);

Ammoniti: Foulon (BEN); Nasti (COS); Meroni (COS); Voca (COS); La Vardera (COS);

Espulsi:

Recupero: 2’ p.t.; 4’ s.t.