Sab 20 Lug 2024
spot_img
HomeAttualitàPassaggio di consegne all’Arpacal, il nuovo...

Passaggio di consegne all’Arpacal, il nuovo commissario: “Sono ritornato per la mia Calabria”

«Si è svolto il passaggio di consegne tra l’ex direttore generale Domenico Pappaterra e il Generale Emilio Errigo individuato dal presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto come Commissario Straordinario dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Calabria (Arpacal)».

Lo comunica una nota della stessa Agenzia.

«Il mio impegno, in questi mesi in cui avrò l’onore di guidare come commissario straordinario l’Arpacal – ha dichiarato Errigo – sarà quello di riposizionare strategicamente ad ottimizzare le risorse umane e tecnologiche disponibili al fine di assicurare un presidio costante del territorio; la mia Calabria, terra fragile e meravigliosa, ha bisogno di una maggiore educazione ambientale e di una costante attività di contrasto ai reati ambientali. Solo in questo modo si potranno dare risposte tangibili a cittadini, imprenditori e pubbliche amministrazioni per l’esclusivo bene della Calabria e dei Calabresi».

«Affronterò questo nuovo e importante compito – ha aggiunto – collaborando lealmente con chi vorrà aiutarmi in questa missione avendo a cuore la valorizzazione delle professionalità presenti all’interno dell’agenzia e lavorando su tutte le matrici ambientali in sinergia e armonia con le altre istituzioni che a vario titolo si occupano di ambiente».

Nel suo saluto conclusivo, Pappaterra ha espresso «in primis – conclude la nota – la sua disponibilità per eventuali chiarimenti e suggerimenti rispetto all’attività che andrà ad affrontare il neo commissario e successivamente ha voluto ripercorrere i suoi anni alla guida dell’agenzia ambientale calabrese soffermandosi sul lavoro svolto nella riorganizzazione dei dipartimenti provinciali, nella stesura del nuovo Regolamento Organizzativo e nel risanamento economico finanziario del bilancio Arpacal».