Mer 24 Lug 2024
spot_img
HomeCostume & SocietàCibo, musica, divertimento e tanta birra:...

Cibo, musica, divertimento e tanta birra: al via il Cantinella Beer Fest

Sabato 6 e Domenica 7 luglio si svolgerà la quinta edizione del Cantinella Beer Fest, evento culturale, ricreativo, musicale e gastronomico. Nell’arco delle due serate il fulcro saranno due esibizioni musicali: sabato sarà la volta dei Sabatum Quartet, gruppo caratterizzato dal vivere l’esperienza della musica etnica – popolare, senza alcun dogma, “traviandola” ma nello stesso tempo lasciando le caratteristiche originali del pezzo, qualora si trattasse di un brano tradizionale. Questa particolarità è data dalla provenienza e dalle esperienze musicali di ogni singolo artista. Altra caratteristica importante è l’apertura artistica della band, i membri, infatti, in poco tempo sono passati da quattro a sette, a testimonianza dell’evoluzione del progetto. Domenica 7 sarà la volta dei Mosaiko, una band con una lunga storia alle spalle. Il nome Mosaiko rappresenta il cammino musicale di sette musicisti del Sud Italia (Calabria e Sicilia) come una perfetta composizione artistica, che li lega l’uno all’altro con dedizione, cura e amore per la musica e l’amicizia.

La festa però vivrà anche dei momenti prettamente culturali e tipici della contrada. Ci saranno infatti delle visite guidate, tra le 19 e le 21, nella chiesa di San Mauro a Cantinella, che è l’unica chiesa di rito greco bizantino della città di Corigliano-Rossano, un unicum, e che è dotata di iconostasi, dal greco eikonostasion, “posto delle immagini”, una parete divisoria decorata con icone che separa la navata delle chiese di rito orientale (ortodosse e cattoliche) dal bema (santuario, ovvero presbiterio) dove viene celebrata l’Eucaristia.

Inoltre, sia sabato 6 luglio che domenica 7 luglio, dalle ore 19, ci sarà un momento una ex tempore di pittura iconografica a cura del restauratore Giovanni Piccirillo che realizzerà un’icona bizantina e ci spiegherà i segreti, le tecniche ed il simbolismo di questa antica e sacra arte. Un appuntamento da non perdere.

Domenica 7, alle 20, prima dell’esibizione dei Mosaiko, ci sarà uno spettacolo teatrale di marionette, “Terra”, organizzato dall’associazione “Teatro della libellula ETS” per la regia di Angelo Gallo e con Angelo Gallo, Cico Cuzzocrea e Francesco Franco. Uno spettacolo adatto ad un pubblico di tutte le età che, attraverso il gioco in un’atmosfera magica e sospesa nel tempo, con la forza e la leggerezza delle parole semplici di un bambino ci porta ad un’attenta riflessione sull’utilizzo delle risorse del nostro pianeta, sul rispetto delle diversità.  Questo evento sarà anche il primo appuntamento del Family Fest di Corigliano-Rossano, che quest’anno sarà composto da oltre 40 eventi, tra laboratori, inclusione e spettacoli, itineranti su tutto il territorio cittadino.

Ovviamente, oltre all’intrattenimento e alla cultura, ci sarà l’ormai rinomato barbecue con prodotti esclusivamente del territorio, che ha reso famoso la festa oltre i confini di Corigliano-Rossano.

Venerdì 5 luglio alle 21:30, al Castello Ducale, appuntamento con Nello Salza, trombettista di fama internazionale, con il suo “Omaggio a Ennio Morricone”.

Nello spettacolo che proporrà al pubblico del Castello Ducale di Corigliano-Rossano,  risuoneranno le melodie che hanno dato un contribuito immenso al patrimonio del Cinema italiano e americano, e sarà molto facile farsi trasportare in altri luoghi ed epoche: dalle smisurate praterie del Far West dei film di Sergio Leone, alla dimensione della piccola e remota provincia siciliana del film “Nuovo Cinema Paradiso”, di Giuseppe Tornatore,  passando dalla Chicago del proibizionismo di “C’era una volta in America”.

Le porte del Castello Ducale si apriranno alle 20:30 per una visita aperta negli ambienti del maniero e, dopo il concerto del Maestro Salza, la serata proseguirà alle 22:45 con “Morricone e le Stelle”, a cura del Gruppo Astrofili Menkalinan.